lunedì 15 gennaio 2018

M5S MILANO: la VEGANA Valentina Centonze x la Camera dei Deputati



Esperienze politiche e sindacali:

Non ho mai ricoperto incarichi sindacali o politici.
Come attivista M5S ho avuto modo di partecipare ai lavori della Commissione Sanità della Regione Lombardia, contribuendo allo studio ed alla stesura delle proposte di legge, mozioni ed emendamenti

Curriculum Attivista:
Mi sono avvicinata ai primi Meetup nel 2006, ma ho cominciato ad attivarmi veramente a partire dal 2010.

Durante i primi anni di attivismo, mi sono occupata soprattutto della divulgazione del "progetto M5s", quindi del supporto alla creazione ed al consolidamento di gruppi locali, sia a Milano, in particolare nel sesto Municipio, sia in altri comuni della Lombardia, come Sondrio, Tirano ed altri comuni della Valtellina

Ho inoltre contribuito attivamente alla stesura dei programmi elettorali ed alla presentazione delle liste alle competizioni elettorali locali, e partecipato a  campagne di sensibilizzazione e raccolta come "rifiuti zero".

Nel 2013 sono stata candidata alle elezioni regionali lombarde, superando la selezione delle "regionarie", e da allora, sebbene da semplice cittadina attiva, sono entrata in Regione insieme al M5s ed ai suoi/nostri portavoce

Ho iniziato dunque a seguire i lavori della Commissione sanità, concentrandomi in modo particolare sul contrasto alle lobby farmaceutiche, e sullo sviluppo e la diffusione della ricerca scientifica più evoluta, basata sul "modello umano", e sui metodi sostitutivi alla vivisezione, portando queste battaglie anche a livello nazionale ed europeo

Ecco in concreto alcune delle attività a cui mi sono dedicata in questi ultimi anni:

Ho seguito l'iter della Direttiva Europea 63/10, partendo dalla campagna informativa per il contrasto del recepimento da parte del Parlamento Italiano, passando per la sua richiesta di ritiro immediata alla Commissione Europea, tramite l'ICE Stop Vivisection, arrivando ai ricorsi al Mediatore Europeo.

Grazie alla collaborazione di attivisti, associazioni, e del supporto dell'europarlamentare Eleonora Evi, abbiamo potuto organizzare eventi divulgativi e formativi sulla storia e le dinamiche che contraddistinguono le lobby del farmaco sia  a Milano che a Bruxelles, nella sede del Parlamento Europeo.

Insieme a Dario Violi ed al gdl vaccini, abbiamo elaborato la proposta di legge regionale per portare anche in Lombardia la sperimentazione di sospensione dell'obbligo vaccinale delle vaccinazioni pediatriche, sulla falsa riga di quella già in essere nella Regione Veneto.

Con la consigliera Regionale Paola Macchi, abbiamo creato un gdl per la tutela degli animali, che dal 2013 ad oggi ha supportato l'attività del gruppo M5s in Consiglio, attraverso lo studio, l'emendamento e la formulazione di nuove proposte di legge.

Con il deputato M5s Paolo Bernini e gli attivisti animalisti milanesi, abbiamo organizzato lo spazio dedicato alle tematiche vegane, antispeciste ed antivivisezioniste di Italia 5 stelle di Palermo.



Dichiarazione di intenti:
La rivoluzione che il MoVimento può e deve rappresentare, consiste nel far cadere ogni sovrastruttura esistente fra Cittadini ed istituzioni, affinchè ognuno possa finalmente esercitare quel diritto di Sovranità che la Costituzione già gli riconosce

Il compito di un buon portavoce, che voglia contribuire significativamente a questo progetto, non può essere quello di frapporsi come personalità decisionale intermedia fra meri "elettori" e "stanze del potere", ma bensì quello di sfruttare ogni strumento disponibile per spalancare le porte a chiunque, secondo le proprie esperienze e competenze personali, voglia partecipare ad arricchire, far evolvere ed innovare davvero la discussione politica. 
Il programma e la piattaforma Rousseau, oggi rappresentano la base di questa rivoluzione, ma ancora non sono sufficienti a garantire una piena e consapevole partecipazione orizzontale. 
Per questo, oggi che Il MoVimento sta cercando la sua forma, è più che mai fondamentale che un portavoce abbia ben salda e presente in mente la direzione in cui proseguire il cammino, cercando di diventare egli stesso un collante fra i gruppi di lavoro locali, la società civile in genere, e l'istituzione in cui si muove, soprattutto per quanto riguarda le tematiche che ancora non sono presenti nel programma nazionale, ma che sono avvertite con la medesima urgenza ed importanza del reddito di cittadinanza e di qualunque altro caposaldo già stabilito e votato in passato, come ad esempio il libero dibattito scientifico.
Questo perché, lo sappiamo bene e lo abbiamo sotto gli occhi ogni giorno, la rappresentanza partitica ha fallito, e non serve l'ennesimo partito con gli ennesimi rappresentanti per dimostrarlo. Ma serve un cambio drastico, una svolta, il famoso " rovesciamento della piramide decisionale".
Ecco, di fronte a tanti che oggi cominciano a traballare rispetto a questi obiettivi, io sento invece che siano quanto mai preziosissimi ed assolutamente prioritari.
Per questo ed a questo mi candido: rovesciare questa benedetta/maledetta piramide!!



Curriculum Vitae:
I MIEI STUDI

Diploma in lingue al liceo Manzoni, e  specializzazione triennale post diploma in marketing e comunicazione presso l'Accademia di Comunicazione di Milano

LE MIE ESPERIENZE LAVORATIVE

Per circa 10 anni mi sono occupata di psicologia dei consumi come Ricercatrice di mercato qualitativa indipendente, specializzata in particolare nelle ricerche etnografiche in store.

Dal 2013 ho deciso di cambiare decisamente stile di vita: ho seguito un corso di educazione cinofila, ed oggi mi occupo di zooantropologia applicata e benessere dei cani.












Nessun commento:

Posta un commento