lunedì 2 gennaio 2017

CARPOTECNIA 3M - Ricetta Mc FRUIT - di Silvia Aliprandi (Cosmo Fruttariano 3M)

Mc Fruit


Ingredienti per 1 Mc Fruit small:
per il burger:
- 360 gr. di melanzana (corrispondenti ad una melanzana di medie dimensioni)
- 20 gr. di olio evo denocciolato
- 2 gr. di sale integrale
per il panino:
- 1 platano verde di circa 350 gr. (media dimensione)
- 10 gr. di olio evo denocciolato
- 1gr. di sale integrale
per la salsa ketchup:
- 70 gr. di pomodorini ciliegini
- 15 gr. di pomodori essiccati
- 15 gr. di uvetta sultanina secca
per la maionese:
- 200 gr. di polpa di avocado hass (ricavata da un avocado di medie dimensioni)
- 15gr. di olio evo denocciolato
- 1 gr. di sale integrale
- 2 gr. di succo di maracuja (frutto della passione)
per la farcitura:
- cetriolo olandese tagliato a spirale con l’apposito strumento
- pomodoro insalataro a fette
- sfoglia di avocado hass ottenuta sfogliando con un pelapatate un avocado tagliato a metà e sbucciato

Platano verde

Maracuja (frutto della passione)

Avocado Hass

Cetriolo olandese

Attrezzo spiralizzatore


Procedimento:
Burger:
-Tagliare a cubetti la melanzana con la buccia e frullarla assieme ad olio e sale fino a quando diventa morbida, quindi mettere il composto in colino a maglie strette e scolare il liquido in eccesso schiacciando bene con un cucchiaio. 
-Mettere la melanzana frullata e scolata in una forma per burger o in un coppapasta circolare del diametro di 9 cm, posato sopra ad una teglia coperta da carta forno. Schiacciare e compattare bene il composto e infornare il burger in forno già caldo per circa 45 min a 180/200°, girandolo delicatamente a metà cottura con l’aiuto di una palettina, in modo che si cuocia uniformemente su entrambi i lati.
*Variante - E’ anche possibile preparare il burger frullando i cubetti dopo averli precedentemente cotti in forno per 45min a 180°. 
Panino:
-Cuocere in forno già caldo il platano verde per 40 min a 200°.
-Una volta cotto toglierlo dal forno, sbucciarlo, tagliarlo a tocchetti e subito, senza che si raffreddi, tritarlo in un tritatutto (meglio se a 4 lame). Quando sarà ben sgranato aggiungere olio e sale e quindi continuare a tritare fino a quando il platano si compatterà in una palletta omogenea.
-Lavorare quindi impastano la palletta su un piano per un paio di minuti e modellarlo dandogli la forma di una pagnottina dello stesso diametro del burger.
-Bucherellare la parte superiore più volte con uno stuzzicadenti e infornare in forno già caldo per circa mezz’ora a 180°per i primi 20 min e poi a 200° per i successivi 10 min.
Salsa ketchup:
-Sciacquare sotto l’acqua corrente i pomodori secchie e metterli in ammollo in acqua calda. E’ necessaria almeno un’ora di ammollo affinchè inizino ad ammorbidirsi sufficientemente
-Ammollare per almeno mezz’ora l’uvetta
-Privare i pomodorini dei semi mettendo semi e parte mucillaginosa in un colino a maglie strette e raccogliendo il succo che viene filtrato
-Frullare quindi pomodorini reidratati, uvetta reidratata e pomodorini senza semi. Se il composto dovesse risultare troppo asciutto e difficile da frullare aggiungere uno o due cucchiaini di succo filtrato dei pomodorini.
Maionese:
-Tagliare la maracuja in due e versare semi e polpa in un colino a maglie strette raccogliendo il succo filtrato
-Frullare quindi la polpa di avocado con olio, sale e succo di maracuja.
N.B. Preparare la maionese poco prima di servire in modo che l’avocado ossidi il meno possibile

Tagliare a metà il panino e farcire: spalmare il ketchup sulla base, adagiare sopra il burger ancora caldo, quindi poi sopra una fetta di pomodoro, la sfoglia di avocado e poi il cetriolo, infine la maionese e chiudere con l’altra metà del panino. Mettere in forno caldo o su una piastra per qualche secondo e servire.

N.B. Le quantità di sale sono indicative, nella prima fase di transizione la quantità di sale necessaria per rendere appetitoso il piatto potrebbe essere anche maggiore di quella indicata, dipende da quanto le vostre papille gustative sono assuefatte a sale e condimenti in genere. Regolatevi di conseguenza e piano piano diminuite le quantità fino a non utilizzarne più.


http://specieumanaprogetto3m-nuovaedizione.blogspot.it/

Nessun commento:

Posta un commento