domenica 19 maggio 2019

Omicidio Borsellino: la polizia depistò le indagini istruendo un falso pentito con la tortura


Vincenzo Scarantino è stato sentito al processo per il depistaggio sulle indagini sulla strage di via D'Amelio costata la vita al giudice Paolo Borsellino e agli agenti di scorta
 Sul banco degli imputati tre poliziotti: Mario Bo, Fabrizio Mattei e Michele Ribaudo, ex appartenenti del gruppo Falcone-Borsellino guidato dallo scomparso Arnaldo La Barbera 
Scarantino secondo l'accusa avrebbe subito pressioni dai poliziotti che sono accusati di calunnia aggravata dall'avere favorito Cosa nostra

A parlare di ''colossale depistaggio'' delle indagini è stata la sentenza del Borsellino quater, il quarto processo sulla strage del 19 luglio del 1992 nato dopo le dichiarazioni di Gaspare Spatuzza
 Nelle motivazioni i giudici scrissero che Scarantino fu indotto a mentire con ''particolare pervicacia e continuità con l'elaborazione di una trama complessa che riuscì a trarre in inganno i giudici dei primi due processi'' e poiché ciò ha prodotto ''uno dei più gravi depistaggi della storia giudiziaria italiana'', è lecito ''interrogarsi sulle finalità realmente perseguite dai soggetti, inseriti negli apparati dello Stato, che si resero protagonisti di questo disegno criminoso''
Le note con cui i poliziotti istruivano il pentito su cosa dire durante i processi

sabato 18 maggio 2019

Ceriello: l'avvocato che candida i VEGANI IN EUROPA


Quando sei diventato vegano e come lo sei diventato? 

 E’ sempre interessante conoscere la storia di chi è diventato sinceramente animalista e, ancora, quale ne sia stata la causa
 Nel mio caso, circa 14 anni fa nel parcheggio di un supermercato un gattino decise di entrare nella mia auto e, dopo un pò di discussioni, decidemmo di portarcelo a casa
 Dopo poco mi accorsi quanto fosse vera la frase di un famoso etologo, e cioè di provare a guardare negli occhi un animale per capire come questo abbia un cuore
 Da lì poi tutto è venuto di conseguenza  

Puoi farci una breve cronistoria del partito animalista dalla nascita ad oggi? 

 Il Partito Animalista nasce nel 2006, credo sia stato quasi il primo partito animalista in Italia (insieme al Partito Animalista Europeo, con il quale corriamo sotto un’unica lista a queste elezioni europee)
 Ci siamo occupati principalmente di battaglie legali, anche cercando di smuovere le istituzioni da semplice forza associazionistica
 In questo senso ci siamo accorti quanto sia fondamentale entrare nelle Istituzioni per riuscire, realmente, a cambiare le cose Successivamente nel 2015 siamo entrati a far parte del gruppo europeo dell’Animal Politics (insieme al partito animalista olandese, tedesco, spagnolo ecc.)
Nel 2019 questo gruppo ha dato vita al Partito Europeo “Animal Politics EU”, il cui simbolo (in basso) si ritrova anche nel logo per le europee

Veg Schwarzenegger sostiene la battaglia della vegana Greta Thumberg


"Congratulazioni Greta
 Sei un'eroina
 Non vedo l'ora di incontrarti a fine mese all'Austrian World Summit"
 Così, in un tweet, Arnold Schwarzenegger dà appuntamento a Greta Thunberg all'iniziativa sul clima che l'attore ed ex governatore della California organizza nel suo Paese d'origine

venerdì 17 maggio 2019

I neo-maggiorenni vogliono dare vita a una nuova stagione di impegno e partecipazione nel nome della vegana Greta Thumberg


Sono critici verso un’Europa in cui l’Italia conti poco e da cui si aspettano un impegno attivo sulla questione dei migranti;
 auspicano un cambiamento e per questo andranno a votare in massa il prossimo 26 maggio 
Sono influenzati da Greta Thunberg e dalle sue battaglie ambientali e vogliono dare il via a una nuova stagione di impegno e partecipazione
 Sono i neo maggiorenni, nel settimo rapporto dell’Osservatorio «Generazione Proteo» della Link Campus University, che quest’anno ha intervistato circa 10mila studenti italiani

Striscione x Salvini: "Portatela lunga la scala, sto al quinto piano"


“Portatela lunga la scala, sto al quinto piano”
 Recita così il nuovo striscione apparso in prossimità di un comizio del leader della Lega Matteo Salvini
 Questa volta accade a Firenze, in zona Santa Croce, vicino a Piazza Strozzi dove il leader del Carroccio terrà un comizio domenica
È chiaro il riferimento dello striscione apparso nel centro del capoluogo toscano:
 la vicenda di Brembate, dove il 13 maggio uno striscione per Salvini su cui era scritto “Non sei il benvenuto” era stato rimosso da una scala dei Vigili del Fuoco
 Non era la prima volta:
 la Digos nei giorni scorsi era intervenuta in altre città in cui erano in corso comizi con il segretario leghista per rimuovere striscioni di protesta

mercoledì 15 maggio 2019

L'intercettazione al boss Cutolo: "Cesaro (senatore di Forza Italia) era il mio autista"

Il lungo elenco dei politici chiaccherati: Gava..
Sul sito di Servizio Pubblico l’inchiesta che ricostruisce i rapporti tra il senatore Luigi Cesaro (ex presidente della Provincia di Napoli) e il capo della la Nuova Camorra Organizzata, Raffaele Cutolo 
L’inviato Claudio Pappaianni approfondisce i legami tra il senatore e i vertici del clan
C'è un’intercettazione ambientale del 2011 nel carcere di Terni (dove Cutolo è rinchiuso al 41 bis) il boss parla con la nipote
 Cutolo apprende dalla ragazza delle difficoltà a trovare un lavoro di Raffaele Cutolo junior, fratello di lei
 Il boss le manda a dire di mettersi in contatto con Luigi Cesaro: 
“Questo, ora, è importantissimo. Io non ci ho mandato mai nessuno, ma è stato il mio avvocato e mi deve tanto. Faceva il mio autista, figurati

Carabiniere Casamassima: “Da Cucchi a Vannini c’è un sistema di depistaggi”, gli mettono la droga in casa..


Chiunque sappia qualcosa in più sulla vicenda deve parlare, e sarà tutelato dal ministero
 E’ stato questo l’appello del ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, sul caso di Marco Vannini dopo i nuovi sviluppi che mettono nel mirino l’ex comandante dei Carabinieri di Ladispoli, Roberto Izzo, che secondo un nuovo testimone, l’artigiano di Tolfa, avrebbe convinto Antonio Ciontoli a prendersi la colpa dell’omicidio per tutelare il figlio Federico, e insieme a lui il brigadiere capo Manlio Amadori, in servizio in caserma a Ladispoli la notte in cui Marco Vannini è stato ucciso

martedì 14 maggio 2019

Cristiano Ceriello: il regista che candida i vegani per l'Europa


Cristiano Ceriello (Napoli, 4 luglio 1974) è un regista, avvocato e attivista italiano
Come regista ha realizzato documentari, cortometraggi e lungometraggi cinematografici Nel 2003 ha aderito al gruppo Dogma 95 di Lars Von Trier ed ha realizzato il primo film dogma italiano Così x caso
 L'anno successivo esce con il film Colori , al quale hanno partecipato Sabrina Salerno e Tania Zamparo
 Nel 2010 gira il documentario Caccia SpA, in concorso al 64° Salerno International Film, che contiene interviste esclusive a Daniela Poggi, Tessa Gelisio e Dacia Maraini
 Il documentario è il secondo capitolo di una Trilogia ecologista, dopo Vegetarian Party con Red Ronnie, Pino Caruso e Ivan Cattaneo
 Nel 2006 fonda inoltre il Partito Animalista Italiano, che nel 2019 partecipa alla scrittura del Manifesto Animalista Europeo, insieme al partito animalista tedesco, olandese, belga, spagnolo e portoghese e di altri Paesi, e aderisce al Animal Politics EU in corsa per le elezioni europee del 2019

I pompieri invece che salvare la gente tolgono INNOCUI striscioni su Salvini e non hanno l'INAIL..


“Quello striscione contro Salvini esposto a Brembate non costituiva alcun pericolo per l'incolumità pubblica...perché quindi l'hanno fatto rimuovere a noi?”
 Se lo chiede Costantino Saporito, agguerrito segretario del coordinamento nazionale Usb, sigla sindacale dei Vigili del Fuoco, che ha appena finito di scrivere una lettera indirizzata alla prefetta di Bergamo, Elisabetta Margiacchi, per chiedere chiarimenti
 Saporito offre qualche dettaglio in più su come si sia mossa la catena di comando
 “Ho parlato con i miei colleghi del comparto di Bergamo, e mi hanno confermato che l'ordine è arrivato 'da molto in alto', quindi la prefetta ha ordinato a una delle nostre squadre di portarsi sul posto e di togliere lo striscione esposto da una privata cittadina. Tutto questo non è normale e non è opportuno
  Invece di preoccuparsi del dissenso, il ministro Salvini si occupi del contratto nazionale dei pompieri, che ancora manca della tutela dell'Inail

lunedì 13 maggio 2019

Il partito dei VEGANI candidato alle elezioni EUROPEE: ecco i candidati



Oltre all'Italia anche i seguenti stati candidano un partito animalista:
Olanda, Germania, Belgio, Spagna, Portogallo, Cipro, Svezia, Finlandia, Regno Unito e Francia

Uno dei più battaglieri e storici è il PACMA, partito animalista spagnolo, che oltre ad aver preso 300 mila voti alle ultime elezioni spagnole è riuscito a far chiudere numerose corride

Il portavoce del partito animalista Italiano è Cristiano Ceriello il quale dice che i sondaggi europei affermano che i deputati europei animalisti saranno almeno 7 nel prossimo Europarlamento

Ecco l'elenco dei candidati del partito animalista italiano nelle 5 circoscrizioni in cui è suddivisa la penisola per il voto europeo

domenica 12 maggio 2019

Taglio dei parlamentari è nel Piano della P2 x meglio controllare gli 'onorevoli' diminuendo la rappresentatività



Il M5stelle, la contro-riforma costituzionale e le sue lontane radici 

di Fabrizio Dresda

La comunicazione sta alla democrazia come la violenza sta alla dittatura
N. Chomsky

La proposta di (contro)riforma costituzionale avanzata lo dimostra appieno 
Infatti,
 là dove nemmeno Craxi, Andreotti, De Mita, Forlani, Dini, Amato, Berlusconi, Prodi, Monti, Renzi, ovvero i più tristi figuri della storia repubblicana (ndr: o meglio repubblichina..) degli ultimi decenni, avesse osato, è toccato ai più tristi di tutti osare con sicumera tra il plebeo e l'autistico
 Per precisione,
 il taglio del numero dei parlamentari ha un possibile antecedente, all'epoca della bicamerale presieduta da Massimino D'Alema, uno che di cloache politiche se ne intende

sabato 11 maggio 2019

COSMO FRUTTARIANO si dissocia dal testo 3M, dal respirismo, dal terrapiattismo e da chiunque divulghi ste robe


COSMO FRUTTARIANO si dissocia pubblicamente dal testo 3M e da CHIUNQUE continui a divulgarlo come testo scientifico (o olo-scientifico..) o su cui strutturare la propria alimentazione
 In quanto il suddetto testo lede gravemente l’immagine e la pratica di un Fruttarismo sano ed equilibrato
Innanzitutto preme sottolineare, dopo un’attenta lettura ed analisi, che il testo in questione è assolutamente privo di valore scientifico e culturale, pieno di errori grossolani, dati sbagliati, ed affermazioni di pura fantasia

Tribunale: prete stuprava GRUPPI di bambini di 11 anni con la copertura della Chiesa che sapeva tutto


Vent’anni di reclusione per l’ex sacerdote foggiano
 Giovanni Trotta
 La Corte d’appello di Bari non solo ha confermato la condanna di primo grado, ma l’ha aumentata di due anni:
 in prima battuta la pena inflitta all’ex prete era stata di 18 anni
 Trotta è stato condannato per violenza sessuale aggravata, produzione e diffusione di materiale pedopornografico e adescamento di minori
 Nel 2014 abusò di 10 minorenni di età compresa fra gli 11 e i 13 anni

venerdì 10 maggio 2019

Giovanni Impastato caccia "a pedate" parlamentari M5S al corteo x Peppino Impastato


Un corteo lunghissimo, circa diecimila persone
 E, in mezzo, un gruppetto di attivisti 5Stelle con in testa due parlamentari nazionali e una regionale
 Per Giovanni Impastato, fratello di Peppino, il militante di Democrazia Proletaria ucciso dalla mafia 41 anni fa e ricordato con la manifestazione ieri, un affronto intollerabile
 «Sono al governo con i fascisti e lì tra noi non potevamo starci», racconta
Ed è per questo che, dopo averli visti, si è avvicinato e ha detto loro, senza mezzi termini, che dovevano andarsene
 «Prima gliel’ho chiesto, poi li ho proprio buttati fuori di peso», spiega
Poco prima aveva saputo che il gruppetto di esponenti 5Stelle era andato al cimitero in cui è sepolto Peppino, il giovane che, da Radio Aut, sfidava il boss di Cinisi Tano Badalamenti, «Tano Seduto» lo chiamava sfottente «Sono venuti con le telecamere, sono andati al cimitero per farsi fotografare
 È scandaloso», racconta

L’orchestra di Napoli suona l’inno franchista davanti al re di Spagna: danno la colpa a google..


Il re Felipe VI e suo padre Juan Carlos sono stati accolti al teatro San Carlo di Napoli sulle note dell’inno di Spagna
 Fin qui tutto bene, ma la musica è stata accompagnata con le parole del poeta José María Pemán, una versione adottata durante il franchismo e abbandonata in democrazia
 Attualmente, infatti, l’inno nazionale, la Marcia reale, si esegue senza parole
 I due sovrani hanno ascoltato impassibili l’esecuzione del coro delle voci bianche del San Carlo, ma, alcuni minuti dopo, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha dovuto porgere le scuse agli ospiti
Il coro si è giustificato dicendo di aver cercato frettolosamente su Internet un testo dell’inno nazionale(ndr: che fenomeni..)

giovedì 9 maggio 2019

Ultimi sondaggi x le elezioni europee: Salvini sfiora il 40%, M5S sotto il 20%, crolla Silvio e la Bonino è fuori


Elezioni europee 
  Per quanto riguarda le elezioni europee, il primo partito resta la Lega che domina i sondaggi con il 39,8 per cento delle preferenze, secondo quanto rilevato dal sondaggio realizzato da Demos-Demetra 
Alla domanda “Se oggi dovesse votare per le Elezioni europee, quale partito voterebbe?”, gli intervistati hanno espresso il maggior gradimento per il Carroccio, mentre al secondo posto si colloca il Pd

Tribunale: il boicottaggio commerciale contro i mass media è sempre lecito se rivolto come normale invito


Sì al boicottaggio commerciale
 Il tribunale di Roma ha sentenziato a favore delle associazioni Gay Center e Arcigay Roma che avevano avviato una protesta contro una radio romana dopo che un suo conduttore aveva usato dei termini omofobi nel corso di una trasmissione
L'emttente Radio Globo aveva quindi sporto denuncia ma,

A 75 anni con Facebook scopre di avere sei fratelli


Un messaggio su Facebook,
 360 chilometri di distanza e una 75enne che in un pomeriggio di marzo, all’improvviso, scopre di avere quattro sorelle e due fratelli di cui non conosceva l’esistenza
 Una storia incredibile, iniziata nel 1943 a Cascina (Pisa) e terminata poco meno di due mesi fa con un incontro da favola in Piemonte, in provincia di Cuneo
 Francesca Trivella, 75 anni, di Forcoli, frazione del comune di Palaia, riceve un messaggio su Facebook:

mercoledì 8 maggio 2019

Ragazza TROLLA Salvini che le fa scippare il telefono: viene minacciata di botte dai collaboratori..


Siamo effettivamente di fronte a un abuso di potere:
 non si può definire altrimenti quello di Matteo Salvini nei confronti di Valentina, la ragazza che ieri si è avvicinata al ministro fingendo di volersi fare un selfie e ha poi detto "non siamo più terroni di merda?"
Salvini, come racconta la ragazza a Fanpage, ha allora detto a un uomo che lavora per lui: "cancella sto video", senza ovviamente alcun diritto di farlo 
"Non l'ho insultato, nè ho insultato il suo partito
 Ho semplicemente ricordato una frase che lui stesso ha pronunciato e scritto, nemmeno tanto tempo fa
 L'ho fatto per tentare di ricordare chi è Matteo Salvini e cosa rappresenta per l'Italia
 Lui ha reagito in questo modo
 Il mio telefono è stato dato a un uomo che lavora per lui e poi è passato di mano
 Io sono una persona educata e pacata e ho chiesto il mio telefono con educazione
 E l'uomo che me lo aveva preso mi ha risposto 'la prossima volta che tiri fuori il telefono così ti spezziamo le dita'
 Da ieri ricevo messaggi di morte e insulti, ma anche tanti di persone che si congratulano per quello che ho fatto

L'ex Armando Siri: "la corruzione non si combatte con le leggi ma con il buon senso", se lo dice lui..


Armando Siri ha parlato di lotta alla corruzione
Secondo il leghista non c'è bisogno dell'Anac, ma del buonsenso
Non mancano le sorprese quando alcuni esponenti del governo Lega-M5S parlano di tematiche che tutti noi diamo per scontate 
Armando Siri, leghista e ex sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti, ha voluto affrontare il caso della corruzione nelle opere pubbliche
 Da un punto di vista davvero inedito: 
«Siamo l’unico Paese che ha un ente ulteriore contro la corruzione, sembra che diamo per scontato che siamo tutti corrotti e dobbiamo curarci, io penso che sia il contrario: 
siamo tutti persone corrette fino a prova contraria»

L'Inghilterra supera la Germania come paese con più vegani


Il paese con più vegani sarebbe ora l’Inghilterra
 Secondo una ricerca di mercato prodotta dall’agenzia Mintel, la voglia di dire addio alla carne dei cittadini del Regno Unito ha superato quella della Germania, da tempo considerata il leader mondiale per il settore vegan
 Come misura per la particolare classifica un indicatore rilevante: il lancio di nuovi prodotti vegani sul mercato
Sebbene sia difficile fare una stima precisa del numero di persone che adottano una dieta o un certo stile di vita, un indicatore fondamentale è sempre il mercato
 Fino allo scorso anno la Germania è stata la paladina mondiale della dieta senza carne
 Circa un tedesco su 10 si considera vegano o vegetariano
 La Germania poteva considerarsi quindi come il paese con più cittadini vegani e vegetariani al mondo

Presidente Foa: "la RAI deve diventare più CATTOLICA", la RAI del cambiamento fa godere il Vaticano


Il presidente della Rai Marcello Foa al Festival della tv di Dogliani : 
 «Pensiamo all’informazione regionale, che è una formidabile forza Rai, una realtà giornalistica eccellente, con indici di ascolto molto alti che richiede in ogni regione redazioni numerose
 Solo noi ce le possiamo permettere
nessuna emittente privata potrebbe affrontare i costi di una simile copertura informativa, che invece è propria del servizio pubblico»
Un altro punto importante, ha toccato il presidente: 
«Il giornalismo è anche approfondimento
 Io sono un po’ stupito che, in un Paese cattolico come il nostro, la voce cattolica abbia un livello di rappresentazione che non rispecchia l’identità culturale del Paese (ndr: ..maronna ma come sta messo questo?..)
Ecco, credo che il mondo giornalistico Rai debba diventare maggiormente pluralista»

Sardegna: terme di Fordongianus come una fogna perchè gli abitanti le usano come lavatoi davanti ai turisti


«Nei prossimi mesi e nei prossimi anni - diceva Xi Jinping - molti turisti cinesi verranno in Italia per conoscere il vostro patrimonio storico»
 I flussi di vacanzieri partiti dalla Cina sembra siano davvero cresciuti negli ultimi mesi e qualcuno nei giorni scorsi ha scelto di fare un tour primaverile in Sardegna, dove il presidente Xi aveva fatto una visita di 24 ore già nel novembre del 2016
Stavolta l’accoglienza non è stata delle migliori e la giornata sotto il sole è finita nel modo peggiore Per poco non c’è stata una rissa e per riportare la calma è stato necessario l’intervento dei carabinieri
Il gruppo che ha scelto di fare un viaggio nella storia dell’isola partendo dalle antiche terme romane di Fordongianus, nell’Oristanese, ha scoperto come spesso e volentieri il nostro patrimonio storico venga maltrattato

Carabiniere a capo dello spaccio di marijuana in Sardegna


Chi comprava la droga da loro aveva due possibilità:
 o pagare con i soldi raccolti durante lo spaccio al dettaglio, oppure andare a rubare e recuperare così le somme richieste
 I creditori non aspettavano e facevano sempre valere le loro regole, anche con metodi da film
 I proiettili a casa erano il trattamento più gentile
 Ed è successo che a farne le spese sia stato il padre di uno di quelli che non avevano ancora pagato, che un giorno ha rischiato di essere travolto in pieno da un’auto lanciata a tutta velocità

Dipendenti del Ministero dell'Interno vendevano permessi di soggiorno x stranieri a Cagliari


C’era il listino e il prezzo variava a seconda della difficoltà 
della pratica
 Si partiva da 500 euro ma si poteva arrivare fino a 6 mila
Il centro commerciale dei permessi di soggiorno per i bengalesi era a Cagliari
per accelerare le pratiche era stata messa a punto un’organizzazione molto efficiente e a collaborare c’erano anche due dipendenti del Ministero dell’Interno
 E anche loro percepivano le tangenti per rendere più semplice l’iter burocratico per ottenere i documenti necessari per vivere
 in Italia

martedì 7 maggio 2019

Associazione a delinquere in Lombardia: terremoto giudiziario su Forza Italia


Nuova tangentopoli a Milano Terremoto giudiziario e politico per Forza Italia con l’arresto di quattro esponenti di spicco
 Si tratta del vice coordinatore regionale Pietro Tatarella (che è anche consigliere comunale e candidato alle prossime Europee per l’area Nord Ovest);
 Fabio Altitonante, assessore regionale Rigenerazione e sviluppo area Expo nonché sottosegretario in Regione;
 Diego Sozzani, deputato parlamentare e membro della Commissione permanente trasporti, poste e telecomunicazioni (per lui solo la richiesta su cui dovrà decidere il Parlamento); 
Carmine Gorrasi, consigliere comunale e coordinatore Forza Italia a Busto Arsizio
 Tatarella è stato portato in carcere, gli altri sono ai domiciliari

lunedì 6 maggio 2019

Giuseppe Pignatone: in pensione il procuratore che ha fatto tremare le mafie e gli assassini di Cucchi


«Questo butta all’aria Roma»
Annota il Ros: il 27 gennaio 2012 Carminati «manifestava interesse per la nomina del nuovo procuratore di Roma Giuseppe Pignatone»
 E parlando con una terza persona, si legge in una intercettazione, affermava che il magistrato «non giocava» e «avrebbe buttato all’aria Roma» in quanto «in Calabria ha capottato tutto» e «non si fa ingloba’ dalla politica»
«Stavolta i pm fanno sul serio»
Analoga preoccupazione il «Guercio» manifestava un anno dopo, quando si diffondeva la notizia (infondata, almeno nei tempi) di una imminente maxi operazione della Procura capitolina
 Il suo stesso avvocato, Giosuè Naso, che lo difende dall’accusa di essere a capo di Mafia Capitale, gli era apparso molto preoccupato
 Secondo il gip Flavia Costantini « alla luce della linea di intransigenza, e di discontinuità rispetto al passato, dimostrata dagli organi inquirenti»
 «Ce stanno a comincià a dimostrà che stanno a fà carte false per qua per inc... la gente eh...se vonno incu...... non è più come una volta», dice il Carminati
 E il boss era preoccupato anche dalla possibilità che si riaprissero vecchie partite con la giustizia, dalle quali era uscito senza condanne «...sembrava pure...Tre anni fa no, mo’ si scusa... che cambia? Non è che sono cambiate ...capito?», spiega ad un affiliato

Vegan DiCaprio: “Smettere di mangiare carne è la mossa più potente x il pianeta”


Beyond meat, start-up che produce alimenti 100% vegetali che ricordano per sapore e consistenza la carne animale ma senza il suo impatto disastroso sull’ambiente, ha fin da subito attratto su di sé l’attenzione e il sostegno economico di
 grandi nomi
 Dopo Bill Gates e i fondatori di Twitter, ora è la volta di Leonardo DiCaprio, celebre attore e regista statunitense da tempo impegnato nella causa ambientalista, che ha condiviso la notizia sul proprio profilo Twitter
 Come ricorderete non sono mancati gli investimenti cospicui per la salvaguardia ambientale da parte dell’attore, che lo scorso anno ha anche prodotto e interpretato “Before the flood”, documentario sul surriscaldamento globale e ha dato il suo contributo per rendere disponibile sulla piattaforma Netflix il documentario Cowspiracy, che denuncia le organizzazioni ambientaliste che non prendono posizione netta contro gli allevamenti intensivi

domenica 5 maggio 2019

Berlusca candidato alle europee: perchè non è rimasto a fare cabaret sulla Costa Crociere x gli 80enni (come lui)?


Paolo Villaggio nel 2012 fu ospite del programma di Rai Uno L'Arena, intervistato da Massimo Giletti, affrontantò con disinvoltura e cinismo una serie di argomenti
L'attore all'epoca 79enne raccontatò alcuni aneddoti su Silvio Berlusconi e Fabrizio De Andrè, personaggi con cui da giovane condivise il lavoro
 sulle navi:
 “Facevo l'animatore sulle crociere, ero il più antipatico
 Con me c'erano Berlusconi, che faceva il pianista,
 relegato in fondo,
 vicino alle eliche”
Poi su Fabrizio De Andrè:
 “Sono sempre stato invidioso di Fabrizio
Sono stato invidioso di lui anche da morto, al suo funerale, era diventato troppo famoso”

sabato 4 maggio 2019

In Cina gli ORRIBILI “hotel per maiali”: allevamenti intensivi di 13 piani x UCCIDERE gli animali


I prezzi della carne suina in Cina sono ai minimi da otto anni ma l’industria dell’allevamento intensivo non si ferma,
 anzi rilancia
 Gli allevatori investono sugli “hotel per maiali”, grattacieli multipiano che costano molto di più di un impianto tradizionale ma consentono di risparmiare suolo, fattore determinante se si vuole produrre carne vicino ai grandi insediamenti abitativi
 Nemmeno il maggior rischio sanitario, con tanti animali sotto lo stesso tetto, spaventa chi punta su un business che potrebbe avere implicazioni in tutta l’Asia e che fa gola anche ai fornitori di attrezzature
 In questi impianti il personale lavora sempre allo stesso livello e i compartimenti sono il più possibile “stagni”..

Il partito ANIMALISTA candidato alle elezioni EUROPEE del 26 maggio in tutta Italia


Per la prima volta alle elezioni europee del 26 maggio 2019 si presenta anche il Partito Animalista, insieme ad altri 10 partiti della stessa ispirazione in altrettanti Paesi europei, attraverso il gruppo Animal Politics Eu che conta due eurodeputati in carica tedeschi

L'obiettivo della candidatura è portare avanti, a livello europeo, politiche a favore dei diritti degli animali e contro il loro sfruttamento

Il Partito animalista è lista candidata in tutta Italia alle elezioni europee del 26 maggio

Dopo essere stato approvato in tutta Italia per le Europee, il Partito Animalista ha stilato con gli altri partiti della Animal Politcs EU il programma 

Il portavoce, Cristiano Ceriello, ha spiegato come "quello animalista sia uno di pochi gruppi europei che sta presentando agli elettori un programma comune che proverà a realizzare nei prossimi 5 anni"

 Tutto nasce dal Manifesto Europeo che nel Parlamento di Bruxelles, il 4 aprile 2019, undici Partiti animalisti europei hanno sottoscritto (e per l'Italia il Partito animalista italiano), dando vita a un unico soggetto europeo

"Per coerenza con gli elettori – prosegue Ceriello – abbiamo pubblicato gli obiettivi che tutti ci prefiggiamo, visto come i sondaggi europei ci dicono che i deputati europei animalisti saranno almeno 7 nel prossimo Europarlamento

 In verità, vediamo pochi programmi in giro e pensiamo sia importante dire ai cittadini cosa vogliamo fare a Bruxelles e non parlare di temi di politica nazionale che, in verità, non sono di competenza del Parlamento europeo"

Innalzare lo stato giuridico delle specie con l'applicazione dell'art. 13 del Trattato di Lisbona;
 fine degli allevamenti intensivi e da pelliccia;
 fine dei trasporti a lunga distanza di animali vivi; 
così come combattere a livello europeo il commercio illegale di animali domestici e mettere fuori mercato i pesticidi pericolosi, sono alcuni fra i temi fondamentali del programma su cui, per i prossimi cinque anni, ognuno degli undici Partiti proverà a battersi fuori e dentro il Parlamento europeo

I candidati del Partito Animalista nella circoscrizione Nord-Ovest

Cristiano Ceriello
Isabella Campana
Alberto Musacchio
Anna Tonia Ravicini  
Annunziata Bruno
Alberto Montoro
Daniela Rinaldini
Luisantonio Zanin







venerdì 3 maggio 2019

La vera storia di piazzale LORETO: strage di 15 partigiani esposti al pubblico il 10/8/1944 x terrorizzare MILANO


«Il sangue di piazzale Loreto lo pagheremo molto caro»
(Benito Mussolini al vice-capo della Polizia della RSI, Eugenio Apollonio)
La strage di Piazzale Loreto fu un eccidio fascista avvenuto in Italia, il 10 agosto 1944 in Piazzale Loreto a Milano, durante la seconda guerra mondiale
Quindici partigiani furono fucilati da militi del gruppo Oberdan della Legione Autonoma Mobile Ettore Muti della RSI e i loro cadaveri vennero esposti al pubblico

L'Australia pianta 1 miliardo di alberi contro lo SMOG: la PIANURA PADANA cosa aspetta?


Il primo ministro australiano Scott Morrison, ha annunciato di aver finanziato un piano per piantare oltre un miliardo di nuovi alberi per aiutare a raggiungere gli obiettivi climatici decisi nell’ultima conferenza internazionale sui cambiamenti climatici di Parigi
Gli alberi sono l’unico sistema veramente efficace che abbiamo oggi per diminuire l’inquinamento da gas serra come la CO2 ( anidride carbonica), ci servono più alberi, più superfici verdi, più orti urbani e domestici 
 Ma piantare alberi non è solo una fantastica scelta altruistica per aiutare i nostri figli e lasciare un mondo ricco di biodiversità, è anche una scelta “egoistica” nel senso che gli alberi producono da subito grandi quantità di ossigeno permettendoci di respirare meglio ed assorbono per ogni tonnellata di nuova massa legnosa che si sviluppa, fino a 1 tonnellate di CO2 rimuovendola dall’aria e la fissano per secoli nel loro tronco

Operaio muore al lavoro il 1° maggio colpito da un blocco cemento


Morire sul lavoro il giorno della Festa dei lavoratori, nel momento dell’anno in cui non solo se ne celebra solennemente l’importanza sociale e umana, ma anche, e soprattutto, si puntano i riflettori sulla sicurezza negli ambienti di lavoro
 Alessandro Ziliani, muratore bergamasco di 50 anni, è morto il primo maggio:
 lo ha schiacciato un enorme blocco di cemento che non gli ha lasciato scampo

giovedì 2 maggio 2019

DOPING nel calcio: la SLA colpisce la serie A 6 volte più del resto della popolazione


È la malattia dei calciatori:
 le probabilità che un giocatore di Serie A si ammali di Sclerosi laterale amiotrofica (Sla) sono sei volte più elevate rispetto al resto della popolazione
 Che non sia solo una questione di percezione, legata alla maggiore visibilità dei calciatori, lo confermano i numeri di uno studio del famoso Istituto Mario Negri di Milano presentato all’incontro annuale dell’American Academy of Neurology di Philadelphia
 Per definire il campo di ricerca dei 23.875 giocatori di Serie A, B e C su cui è stato fatto lo studio si è attinto ai nomi presenti nelle collezioni delle figurine Panini dalla stagione 1959-60 alla 1999-2000: nel periodo considerato sono stati accertati 32 casi di Sla

Mussolini scappò dalla guerra abbandonando moglie e figli


I fascisti del terzo millennio di Casa Pound hanno presentato la loro nuova entusiasmante iniziativa per difendere l’italico suol e combattere l’immigrazione
 Niente di davvero utile per la verità visto che come al solito si è trattato di una campagna fatta a base di striscioni appesi nottetempo in zone periferiche (vorrete mica farvi scoprire
 dalle guardie?) 
in diverse città italiane
 Ci piace immaginare che si tratti più che altro del saggio di fine d’anno del corso di calligrafia (in fasciofont) dove l’unica vera battaglia è stata quella contro gli errori di ortografia
 Battaglia vinta solo in parte perché in alcune città la frase “Chi scappa dalla guerra, abbandonando genitori, moglie e figli non merita rispetto!” è diventata “Chi scappa dalla guerra, abbandonando genitori, mogli e figli non merita rispetto!” ma si sa, questi immigrati sono tutti poligami

mercoledì 1 maggio 2019

Arabia Saudita: oppositori vengono CROCIFISSI, mandante dell'omicidio Khashoggi libero


Trentasette persone sono state mandate a morte ieri in Arabia Saudita nella più grande esecuzione di massa avvenuta nel Paese dal gennaio 2016, quando l'esecuzione di 47 persone, per la maggior parte sciite, aveva provocato scontri nella parte orientale del Paese e violenze dall'Iran al Pakistan
Uno degli uomini, secondo il comunicato dell'agenzia di stampa saudita, è stato crocefisso:
 una delle modalità di esecuzione usata in Arabia Saudita
Gli altri sono stati uccisi seguendo le regole islamiche, il che significa decapitati

martedì 30 aprile 2019

Boy Scout: 12 mila bambini vittime di molestie sessuali da parte di 8000 scout PEDOFILI


Quasi 8.000 boy scout d’America sono stati accusati di abusi sessuali su minori dal 1944, e per questo sono stati cacciati dall’organizzazione
 Dal 1944 al 2016, secondo i dati riportati dai media americani, 7.819 leader e volontari avrebbero abusato sessualmente di 12.254 vittime

lunedì 29 aprile 2019

Elezioni in Indonesia: 272 scrutatori MORTI per la fatica


Troppo lavoro concentrato in pochi giorni
 Così in Indonesia si muore di fatica facendo lo scrutatore 
È il dato scioccante emerso - e diffuso da Bbc - durante la 'speciale' tornata elettorale
 di aprile
 Oltre alle 272 vittime si aggiungono circa duemila ammalati per affaticamento: stremati da turni forzati e
 lavoro notturno
 La Commissione elettorale ha già previsto un risarcimento per le famiglie delle vittime 
Con un presidente ancora da proclamare, oltre alla conta dei voti, in Indonesia c'è la conta degli scrutatori morti e ammalati per la fatica: 

domenica 28 aprile 2019

CGIL Landini: "ho il privilegio di muovermi con l'autista", stipendio raddoppiato a 4000 € netti al mese


«Ora mi sono rotto»
 Maurizio Landini, leader della Cgil, replica così agli attacchi sulle pensioni d’oro dei sindacalisti
 «Faremo anche atti precisi ma da noi c’è tutta la trasparenza possibile (?!?)
 Non abbiamo bisogno di nascondere nulla
 Le nostre regole sono uguali a quelle di tutti gli altri – continua durante il convegno sull’Inps -
(ndr: eh no caro Landino...la legge Treu 564/1996 consegna ai sindacalisti distaccati dei privilegi inauditi..con casi eclatanti di sindacalisti con pensioni da 8 mila euro.. )
 Se c’è qualcuno che ha fatto cose non precise o che ha sbagliato allora si intervenga su di questi ma non si facciano operazioni di altra natura»
 Landini ha raccontato uno scambio avuto con un benzinaio:
 «visto che ora ho il privilegio di muovermi con l’autista,
 sono stato fermato da un benzinaio che mi ha criticato: “Ah, tu vai in giro coi nostri soldi”