venerdì 24 aprile 2015

Milan Academy

La Milan Academy è la scuola di formazione e aggiornamento degli allenatori che operano nelle diverse attività sviluppate dall'ACMilan: Settore Giovanile, Scuole Calcio e Milan Junior Camp.
Scopo della Milan Academy è quello di sviluppare le linee guida, i programmi tecnici e tutti i materiali che verranno utilizzati nei corsi di aggiornamento e formazione rivolti alle migliaia di tecnici che lavorano quotidianamente nelle Scuole Calcio Milan italiane e nei Milan Junior Camp.
La Milan Academy è composta da professionisti che lavorano a tempo pieno per sviluppare i programmi di lavoro e per divulgarli in appositi corsi di formazione che saranno attivati in tutta Italia.

Lo staff della Milan Academy è così composto:
Filippo Galli - Responsabile del Settore Giovanile A.C. Milan
Michele Ferraris - Responsabile del Progetto Milan Academy
Fabio Pansa - Coordinatore Area Tecnica
Stefano Baldini e Gianfranco Parma - Docenti di Tecnica per "Piccoli Amici"
Luca Morin e Andrea Biffi - Docenti di Tecnica per "Attività di Base"
Fulvio Fiorin - Docente di Tecnica per "Attività di Agonistica"
Valerio Fiori - Docente di Tecnica per i Portieri
Antonello Bolis - Docente di Psicopedagogia
Francesco Avaldi e Alberto Dolci - Docenti Area Biochimica e Nutrizione
Milan Lab (Domenico Gualtieri, Andrea Caronti, Dino Tenderini, Piero Congedo, Maurizio Buriani, Pietro Lietti) - Docenti Area Condizionale e Educazione Motoria
Paolo Gatti – Coordinatore Area Milan Junior Camp
Silvio Broli, Edgardo Zanoli, Danilo Tedoldi, Massimo Gasperini, Davide Corti - Collaboratori Area Tecnica

Perfezionamento Alimentare MDA: NUTRIZIONE MDA e CARPOTECNIA

Perfezionamento “Alimentare” personale (eterotrofo), unico metodo salutare: metodo 4 (MDA). Visto che il ri-avanzamento (transizione) personale, verso finalmente l’alimentazione adatta alla Specie Umana, va fatto in maniera graduale. Metodo 4(MDA) “4” indica le 4 fasi “alimentari” da effettuare, “MDA” indica l’impostazione giornaliera (di ogni fase), che dall’onnivoro al vegan, è quella meno tossica, mentre nel Fruttarismo Sostenibile diventa salutare:



1. Fase Onnariana (MDA-1)
2. Fase Vegetariana (MDA-2)
3. Fase Vegan (MDA-3)
4. Fase Fruttariana Sostenibile (F1, F2, F3)

Dunque, proprio per attutire i danni cellulari in accumulo, minuto dopo minuto, secondo dopo secondo, durante ogni predetta fase (come si dovrebbe fare, a maggior ragione, anche nella fase onnariana), si deve attuare solo ed esclusivamente l’impostazione giornaliera MDA: siccome l’organismo di una Specie Malivora come la nostra non può minimamente subire un letterale bombardamento di tossine aspecifiche per ben tre volte al giorno (colazione, pranzo e cena), perché reggerebbe pochissimo prima di darci i primi sintomi, e sempre crescenti, di qualsiasi tipo di patologia, dobbiamo assolutamente sempre fare in modo che almeno i primi 2 dei suddetti pasti siano:

– il primo pasto (Colazione, detto “M”=Mela) completamente senza tossine aspecifiche.

– il secondo pasto (Pranzo, detto “D”=Frutta Dolce) con tossine aspecifiche non forti.

– il terzo pasto (Cena, detto “A”=Alcalinizzante) anche con eventuali tossine aspecifiche più forti (ecco, appunto, perché l’impostazione giornaliera si chiama “MDA”)

giovedì 23 aprile 2015

Cambia l’algoritmo di Facebook: più spazio alle persone

Più persone, meno brand: l'algoritmo di Facebook cambia e dà più valore ai contenuti

Il più grande problema di chi si occupa di Social Media Marketing è la volontà di Mark Zuckerberg di essere al centro dei nostri pensieri: mentre ieri il mondo dibatteva del Mobilegeddon di Google, l’algoritmo di Facebook è cambiato di nuovo!

Sulla base dei feedback ricevuti dagli utenti, i vertici dell’azienda di Menlo Park hanno deciso di modificare il flusso delle notizie sulle nostre bacheche per far sì che ci vengano mostrati contenuti che siano più interessanti per noi.

Nello specifico sono stati introdotti tre aggiornamenti che faranno evolvere anche il rapporto odi et amo degli addetti ai lavori con l’algoritmo Facebook.

Queste novità influiranno sulla reach delle fanpage, diminuendola rispetto ai contenuti postati dalle persone.

EDGERANK, COMPRENDERE L’ALGORITMO DI FACEBOOK

EdgeRank è il nome dell’algoritmo di Facebook che determina la visibilità di un post, che sia di un utente o Pagina, all’interno dei News Feed di amici o fan. L’algoritmo è stato per la prima volta reso pubblico il 21 aprile 2010 durante l’evento F8 a San Francisco.

QUALI SONO FATTORI CHE PRENDE IN CONSIDERAZIONE L’EDGERANK?

Queste sono le variabili che compongono il Rank:

- Tipologia di azione. I commenti contano più delle condivisioni che a loro volta sono superiori ai like.
- Il tempo trascorso dall’interazione

NUOVO ALGORITMO FACEBOOK, COME IMPATTA SULLE FANPAGE

Facebook ha recentemente aggiornato il suo algoritmo, l’Edgerank, elemento molto importante poiché determina la visibilità di un post, che sia di un utente o di una Pagina, all’interno dei News Feed di amici o fan.

I FATTORI CHE PRENDE IN CONSIDERAZIONE L’EDGERANK

L’Edgerank che abbiamo conosciuto fino ad oggi resta comunque valido [qui vi avevo spiegato il suo funzionamento http://republicandqueen.com/come-funziona-formula-edgerank-algoritmo-facebook/ ] ma includerà 3 interessanti novità:

1. Story Bumping. Un’implementazione all’algoritmo che supera un limite presente nel News Feed, quello di visualizzare solo storie pubblicate dall’ultimo accesso che abbiamo fatto. Ora Facebook ci porta in alto alcune storie rilevanti [in base a like, commenti, condivisioni e clic] che ci siamo persi perché non connessi quando sono state pubblicate.

2. Last Actor. Ora l’algoritmo tiene conto della cronologia delle interazioni dando importanza alle ultime cinquanta azioni che abbiamo fatto su Facebook e dà loro più peso nello stilare una nuova classifica delle notizie da mostrare.

3. Chronology by Actor. Una funzione utile a mostrare ordinatamente, in ordine cronologico, un evento live nel News Feed.

COME CAMBIA IL LAVORO DEI COMMUNITY MANAGER
I cambiamenti di Facebook sono prevalentemente indirizzati all’esperienza utente, ma hanno anche impatto sui community manager che gestiscono le Fanpage:

Facebook Changes News Feed Algorithm to Affect ‘Media Content’

‘Facebook announced its plan to alter users’ news feeds yet again Tuesday in a move that will allegedly provide “the right mix of updates” from friends and news pages.

In a post entitled, “News Feed FYI: Balancing Content from Friends and Pages,” Facebook Product Manager Max Eulenstein and User Experience Researcher Lauren Scissors lay out how “media content” will be altered under the site’s newest algorithm.

“Media content is a key part of the experience for people on Facebook and we’re committed to helping publishers find the right audience for their content,” the article states. “The goal of News Feed is to show you the content that matters to you.”’

http://www.davidicke.com/headlines/facebook-changes-news-feed-algorithm-to-affect-media-content/

Social media-giant admits “post reach and referral traffic could potentially decline…”
Mikael Thalen
Prison Planet.com

mercoledì 22 aprile 2015

SevenStars Galleria Hotel: l'hotel 7 stelle di Milano

Il SevenStars Galleria Hotel è un albergo superlusso di Milano, il primo al mondo a essere stato classificato a sette stelle dalla Société Générale de Surveillance. Situato nella Galleria Vittorio Emanuele II, è stato inaugurato il 7 marzo 2007 in memoria della cerimonia della posa della prima pietra della Galleria, il 7 marzo 1865, da parte del re Vittorio Emanuele II.
Oltre al SevenStars Hotel di Milano, vi sono altri hotel 8 sette stelle sul nostro pianeta:

GATTI VEGANI: Vegecat (and Vegepet)

James Peden, proprietario di una startup per la vendita di cibo vegano per gatti http://www.vegepet.com/vegetarian_cats.html , sostiene invece che una giusta compensazione di vitamine da origine vegetale fornisce tutto quello di cui il micio ha bisogno, portando a riprova alcuni studi su adeguati livelli di vitamina B12 e taurina nei gatti vegani.
http://www.vegepet.com/vegetarian_cats.html

[...]
D: Molti di coloro che percorrono un cammino spirituale hanno scelto il vegetarismo perché è più rispettoso. Che mi dici degli animali predatori? Ci sarà un tempo in cui nessun animale ucciderà gli altri? La predazione è forse un riflesso di dinamiche che avvengono tra gli esseri umani?

R: Sì. Ne sono convinta, e ne ho già scritto. Più di un essere illuminato nel corso della storia ha detto che la bestialità degli animali è una rappresentazione della bestialità umana e che quando gli esseri umani sono caduti in disgrazia, gli animali li hanno semplicemente seguiti. C'è una bellissima storia vera di una leonessa di nome Little Tyke che si rifiutava di mangiare carne. Era stata salvata e accolta da una donna quando aveva solo poche settimane di vita. La donna era preoccupata che la leonessa potesse soffrire di malnutrizione se non avesse assunto della carne. I veterinari le suggerirono di aggiungere del sangue nel latte di Little Tyke per incoraggiarla ad accettare la carne, Ma Tyke rifiutava il biberon se questo conteneva anche solo qualche goccia di sangue. Una volta adulta, continuò a rifiutare la carne e visse la sua intera vita in armonia con persone, cani, gatti, cervi e agnelli. Ci sono molte belle foto di Little Tyke insieme a un agnello. Visse molti anni ed era considerata un esemplare magnifico della sua specie, nonostante molti veterinari insistessero che sarebbe morta se non avese mangiato carne. Chiunque sia interessato ai dettagli della vita di Tyke può leggere il libro "Little Tyke, la storia vera di una dolce leonessa vegetariana" [pubblicato in Italia da Impronte di luce, NdT]. Via via che gli uomini si faranno sempre più innocui, il regno animale li seguirà. Tutte le tradizioni spirituali sottolineano il fatto che la circostanze esteriori della vita e le nostre esperienze non siano che un riflesso del nostro stato interiore di coscienza. Proprio come esistono degli esseri umani eccezionali che sono venuti a mostrarci la via verso un modo più rispettoso di vivere, altrettanto credo esistano dei santi e saggi animali che vengono a mostrarci che un'altra via è possibile.

D: La storia di Little Tyke è incredibile. È veramente possibile assumere una dieta vegetariana per quegli animali che tradizionalmente classifichiamo come carnivori? Per esempio, possiamo nutrire i nostri cani e gatti di casa senza la carne?

R: Ci sono moltissime persone che nutrono i loro animali con una dieta vegetariana. Io ho avuto, così come molti miei amici, cani vegetariani. Un cane può vivere molto bene con una dieta vegetariana, se questa fa parte del vostro stesso regime dietetico. I cani vegetariani spesso sono molto più sani dei cani che mangiano carne. In molti casi, questi cani vivono molto più a lungo della durata di vita media della loro razza. Con i gatti è un poco più difficile, poiché hanno bisogno della taurina e di altri elementi, che mancano in una dieta vegetariana. Questi elementi possono essere forniti attraverso degli integratori, ma ci vuole molta cura e attenzione, quindi consiglio cautela. Alcuni gatti stanno molto bene con una dieta vegetariana, altri no. È una cosa molto individuale. Trovo che le persone vegetariane di solito attraggono a sé animali che sono in grado di vivere bene con diete vegetariane. È una questione di risonanza. Se il vegetarismo fa parte del vostro stile di vita, gli animali che entrano nella vostra vita normalmente saranno in risonanza con esso. Le persone interessate a questo argomento potrebbero dare un'occhiata al sito della Vegepet http://www.vegepet.com/vegetarian_cats.html (cercate Vegepet con un motore di ricerca), che offre i prodotti Vegepet, una linea di integratori economici, veloci e rispettosi degli animali. Questi prodotti sono stati studiati e formulati dal veterinario James Peden. 

http://www.vegepet.com/vegetarian_cats.html

D: Hai detto che ogni cosa è dotata di coscienza. Recentemente ho letto il libro di Peter Tompkins e Christopher Bird "La vita segreta delle piante". Essi sostengono, e sono sostenuti da una massa di ricerche scientifiche, che anche le piante sono esseri senzienti

VEGECAT: vegetarian cats

Vegecat™ supplement resulted from our research to finally free cats from slaughterhouse products and has been in production since 1986. It contains semi-moist as well as kibble recipes and is current with nutrient requirements.

Some 10% of all cats are prone to urinary problems and those cats are better served with Vegecat phi™, which contains a safe acidifier. All cats can use Vegecat phi™ as well as Vegecat KibbleMix™, a step saving formulation that only requires the addition of bread flour, water and oil to make kibble in your own oven.

Their caretaker writes:

martedì 21 aprile 2015

Materia oscura: segnali dal lato invisibile dell'universo

I dati raccolti, dal 2011 a oggi, dal «cacciatore di materia oscura» Ams. Una rivoluzione per gli scienziati: «Mai nulla di simile»

di Giovanni Caprara

Una sorprendente quantità di antimateria è stata catturata nei raggi cosmici che piovono dal cosmo generando stupore ed eccitazione tra i fisici per le conseguenze che si prospettano fornendo una prima evidenza della materia oscura. I risultati sono stati ottenuti con l'esperimento Ams-02 installato sulla stazione spaziale internazionale e da ieri sono discussi al Cern di Ginevra. «Per la prima volta abbiamo registrato un'inattesa abbondanza di antiprotoni ad alta energia, possibile frutto di un nuovo fenomeno fisico fondamentale e sconosciuto» commenta Roberto Battiston, che con il Nobel Samuel Ting ha diretto la ricerca prima di essere nominato presidente dell'Asi.

Gli antiprotoni hanno rivelato un'energia di 450 GeV (miliardi di elettronvolt) che corrisponderebbe a una particella sconosciuta con una massa da mille a duemila volte più grande di quella del protone. «Una particella del genere - aggiunge Battiston - non riesce a vederla nemmeno l'acceleratore Lhc

I passaporti del mondo

di Eva Perasso

Passaporti del mondo, uniti: hanno quasi tutti lo stesso formato, variano invece per colore e per opportunità di viaggio e libera circolazione nei territori mondiali che garantiscono a chi li possiede. Se chi parte dagli Stati Uniti può raggiungere 147 nazioni straniere senza dover chiedere un visto, per altri Paesi le restrizioni sono molto più forti: chi ha passaporto delle isole Salomone per esempio viaggia invece solo in 28 Paesi senza permessi, in 38 per chi ha il passaporto etiope, in 44 per il passaporto libanese e in 59 per quello indiano. Il sito Passport Index http://www.passportindex.org/ offre una panoramica delle nazioni e dei passaporti di tutto il mondo: creato dall’azienda Arton, fondatrice della Global Citizen Foundation, è un semplice strumento interattivo di informazione e promozione della libera circolazione delle persone

La rivoluzione mobile di Google: priorità ai siti per smartphone e tablet

Ottimizzati per smartphone e tablet

Il giorno del giudizio. L’apocalisse mobile. Il Mobilegeddon, come è già stato ribattezzato in Rete. Martedì 21 aprile, Google aggiornerà in tutto il mondo il suo algoritmo di ricerca su mobile dando la priorità ai siti ottimizzati per smartphone e tablet. Questo vuol dire che un portale ben indicizzato e tradizionalmente posizionato in testa ai risultati potrebbe scivolare di numerose posizioni nelle ricerche se non risulta facilmente fruibile su piccoli schermi. Si tratta di una novità non da poco per tutte le realtà che si affidano a Google per attirare visitatori e, soprattutto, potenziali acquirenti di prodotti e servizi venduti online. Da parte sua il colosso californiano altro non sta facendo che adeguarsi alla crescita del traffico mobile, pari circa al 60% del totale.

Per i siti eternamente impegnati nella scalata dell’algoritmo, testi troppo piccoli, link non accessibili e proporzioni sballate a fronte di accessi da diversi dispositivi potrebbero tramutarsi in un crollo degli accessi. Come se, per fare un paragone con il mondo offline, la strada in cui si trova un negozio venisse chiusa da un momento all’altro. O meglio, due mesi dopo la richiesta del Comune di adeguare il punto vendita alle nuove regole della città. Google ha infatti comunicato l’imminente novità lo scorso febbraio http://googlewebmastercentral.blogspot.it/2015/02/finding-more-mobile-friendly-search.html

Vit, il fondatore dello stato libero di Liberland: 7 km quadrati e no tasse (tra Serbia e Croazia)

SE RICONOSCIUTO SAREBBE IL TERZO PAESE PIÙ PICCOLO DEL MONDO

di Elmar Burchia

Si estende su un fazzoletto di terra di appena 7 chilometri quadrati a cavallo tra la Serbia e la Croazia. Non ha un esercito e le tasse sono facoltative. Il motto: «Vivi e lascia vivere». Vit Jedlicka si è autoproclamato presidente della repubblica di «Liberland», un microstato «sovrano» sulle rive del Danubio

Se riconosciuto, Liberland sarebbe il terzo paese più piccolo del mondo, dopo la Città del Vaticano e il Principato di Monaco. Stando al portale web, la «Repubblica di Liberland» ha una bandiera (gialla e nera, con un emblema in mezzo), un motto («Vivi e lascia vivere») e una lingua ufficiale (il ceco). Chiunque può diventare cittadino di Liberland, basta inviare una richiesta via mail

Il «capo dello stato», tuttavia, non è uno sconosciuto (o un pazzo) nel suo Paese d’origine (la Repubblica Ceca): Jedlicka, infatti, è membro del Partito (extraparlametare) dei Liberi Cittadini, e un convinto euroscettico. Il trentunenne racconta di essere al lavoro sulla stesura di una costituzione, «che limita in modo significativo il potere dei politici

EFFETTI DELLA PORNOLOGIA SULL’UOMO E LA DONNA

Si, è il più grande esperimento porno del mondo! Ed è stato attuato attraverso internet. Se nel passato l’uomo e la donna potevano “solo” desiderare di “conoscere” (sessualmente parlando) molte persone dell’altro sesso, oggi tutto questo è possibile in un solo giorno attraverso internet. La possibilità di conoscere molti uomini e donne in pochissimo tempo, accelera il desiderio di eiaculazione sia nell’uomo che nella donna protesi a raggiungere il proprio soddisfacimento sensoriale “indotto”.



Per questo motivo la moderna PORNOLOGIA*, CONSUMA precocemente la gioia di una sana e duratura vita sessuale con il proprio marito e la propria moglie, perchè essa invade con immagini e “modelli pornologici” il rapporto di coppia in cui vengono introdotti i germi patogeni di una “malattia invalidante” a livello sociale. Questo accade soprattutto nelle vite delle persone che si sentono profondamente protese alla ricerca della loro “dose eccitante” di dopamina elettronica

Milan: Mr Bee arriva in Italia

Il thailandese sarà ad Arcore il 26 aprile per la conclusione dell'affare: entro fine anno il 60% delle azioni sarà nelle sue mani. E con lui Paolo Maldini tornerà in rossonero

Silvio Berlusconi si sarà senz'altro divertito di più ammirando la Primavera rossonera superare il Real Madrid nella finale del torneo di Dubai che a a vedere lo 0-0 di Inter-Milan. La domanda, intanto, continua ad aleggiare: sarà stato l'ultimo derby di Silvio da presidente rossonero? Quesito più che lecito: le settimane passano e i potenziali acquirenti presto dovranno uscire maggiormente allo scoperto. Al momento si sono esposte più o meno pubblicamente due cordate: una fa capo al broker thailandese Bee Taechaubol e l'altra a Richard Lee, magnate di Hong Kong.

Il nuovo fisco, ecco che cosa cambia

La fattura elettronica

Dopo il varo dei decreti legislativi sulle commissioni censuarie, primo passo della riforma del catasto, sulle semplificazioni, che dato il via alla sperimentazione della dichiarazione dei redditi precompilata, e sul riordino della tassazione dei prodotti da fumo, il governo annette grande importanza al decreto sulla fatturazione elettronica tra privati, dopo che quella nei rapporti con la pubblica amministrazione è andata a regime dal 31 marzo scorso.

Per la fatturazione telematica tra privati il percorso si presenta più tortuoso. Si partirà a metà dell’anno prossimo e, a differenza che nei confronti della pubblica amministrazione, l’emissione della fattura elettronica non sarà un obbligo. Ma il decreto che dovrebbe essere varato martedì conterrà forti incentivi (procedure semplificate, meno controlli e corsia preferenziale sui crediti fiscali) che nelle intenzioni del governo dovrebbero portare a una rapida diffusione della tracciabilità telematica. Con due obiettivi: dimezzare l’evasione Iva, che in Italia è tra le più alte in Europa, stimata dallo stesso governo in circa 40 miliardi di euro l’anno e supportare il 730 precompilato.

Elizabeth Holmes, la miliardaria più giovane al mondo che si è fatta da sé

A 19 anni lascia l’università per fondare la Theranos. Ha inventato un sistema rivoluzionario per realizzare le analisi del sangue

di Elmar Burchia

La «ragazza d’oro» della medicina: Elizabeth Holmes ha trentuno anni e pochi giorni fa è stata inclusa nell’annuale classifica di Time delle 100 persone più influenti al mondo.Viene paragonata ai grandi visionari quali Bill Gates o Steve Jobs. Ma di lei dicono pure che è il Mark Zuckerberg al femminile della Silicon Valley. La giovane (oggi miliardaria) ha inventato un innovativo sistema di prelievo sanguigno che elimina l’utilizzo di siringhe e di prelievi massicci e frequenti di sangue, sostituendoli con una piccola e indolore puntura sul dito. La sua è una storia molto americana.

Start-up

A 19 anni, Elizabeth Holmes lascia la prestigiosa università di Stanford per fondare la sua società, la Theranos

Consigliere scientifico di Obama conferma le scie chimiche e la geoingegneria

Autore: Massimiliano Di Benedetto

 Consigliere scientifico Obama conferma le scie chimiche e la geoingegneria SCIE CHIMICHE: ora è ufficiale!
 Gli USA hanno confermato l’utilizzo di sostanze chimiche per irrorare i cieli. Uno dei tempi più discussi degli ultimi anni forse ha la sua risposta, anzi, probabilmente l’ha già avuta, ancora nel 2011 quando il consigliere scientifico di Obama ha confermato l’utilizzo di sostanze chimiche come il sale di Bario, l’ossido di alluminio, il Torio, il Quarzo, il Potassio e il Magnesio per l’irrorazione dei cieli a favore della geoingegneria e la manipolazione del clima

David Icke: IL CONTROLLO DEI MEDIA

I nomi Rothschild, Rockfeller e Carrington appaiono nei consigli d'amministrazione e tra i "consiglieri" delle multinazionali dei media ed ciò non sorprende. Per controllare l'umanità attraverso la mente e le emozioni basta controllare i media. Senza di questi è impossibile. Ciò è reso tanto più facile dal fatto che la stragrande maggioranza dei giornalisti di tutto il mondo, compreso i cosiddetti "grossi nomi" di ogni paese, sono o agenti della Confraternita (l'esigua minoranza) o non sanno un accidente di quello che succede nel mondo.



Quella che viene definita industria delle comunicazioni è in realtà formata da ciechi (i giornalisti) che guidano altri ciechi (i lettori e gli spettatori). David Icke dice: "La mia esperienza come giornalista e come bersaglio dei giornalisti, mi ha mostrato molto chiaramente quanto poche cellule celebrali siano necessarie per fare quel lavoro.

Ogni giorno nelle stazioni televisive di tutto il mondo i vari giornalisti e corrispondenti forniscono al loro pubblico la versione ufficiale dei fatti che stanno riferendo. Fonti vicino alla Casa Bianca riferiscono questo... il primo ministro dice quello... l'FBI sostiene quest'altro..." Devid Icke prosegue dicendo: in tutta la mia carriera di giornalista non ricordo una sola conversazione in una redazione che non riflettesse la versione ufficiale della vita e del mondo. La maggior parte dei giornalisti non sono dei manipolatori, sono semplicemente completamente disinformati

domenica 19 aprile 2015

Alessandro Di Battista alla 'La Gabbia': diretta ore 21.10

La Gabbia: anticipazioni e ospiti puntata stasera 19 aprile 2015

La Gabbia torna in onda stasera. Tra gli ospiti della puntata deputato del Movimento 5 Stelle Alessandro Di Battista.

In primo piano i temi della sicurezza e del lavoro; spazio poi alla cronaca per la tragedia avvenuta nelle scorse ore nel mare di Sicilia.

Non mancherà la Skassakasta, la rock band con la quale il conduttore chiuderà la puntata. Nel corso della diretta previsto lo sketch dell'attore Paolo Hendel.

La Gabbia: come vederlo in tv e in streaming http://www.la7.it/dirette-tv

Tutte le puntate de La Gabbia, in onda su La7 a partire dalle ore 21.10, sono visibili in diretta streaming sul sito ufficiale di La7

The Oldest Living Dog in the World is Vegan!

Vegetable-Eating Dog Lives to Ripe Old Age of 27

SOMERSET (UK)

Remember 1977?  I think I spent most of the year waiting in line to see Star Wars.  Meanwhile, a two-year-old Collie was narrowly escaping a disastrous flood at a shelter in West Wales.  That dog, “Bramble”, not only lived to see the release of Star Wars but is still around to see the 4th sequel Attack of the Clones (that is, if she can handle another dose of that Jar Jar Binks character).

According to the Sunday Telegraph, Bramble, living in Bridgewater, Somerset, has just celebrated her 27th birthday, possibly making her Britain’s oldest living dog and a contender for the oldest dog in the world.
Luck of the Dog

How exactly does a pooch live to be 189 (in dog years)?  Anne Heritage, 43, describes how Bramble survived at least one near-death-experience right at the outset in February 1977:

“The day after we brought her home, the [New Quay rescue centre] kennels flooded and the other dogs drowned,” says Ms. Heritage.

“So she’s been incredibly lucky.”

No Bones About It

Aside from luck, Bramble’s secret to longevity is a vegetarian diet

sabato 18 aprile 2015

La disidratazione è un danno per la libido: la reidratazione con le mele rosse

Mangiare 3 mele rosse (stark) con la buccia migliora le prestazioni sessuali delle donne



Tra il livello di idratazione e la libido sessuale ci sarebbe uno stretto legame: a dirlo è Patricia Johnson, co-autore del libro ‘Partners in Passion: A Guide to Great Sex’. Per la specialista, riporta il sito In a Bottle (www.inabottle.it), “l’incidenza dell’idratazione sulla libido si verifica da 12 a 24 ore prima. Nelle donne, in particolare, contribuisce alla lubrificazione degli organi riproduttivi e facilita il piacere”.


Con l’arrivo della bella stagione, si legge sul sito, “per la maggior parte delle persone la libido aumenta moltissimo. La ragione è l’allungamento delle giornate, l’aumento delle ore di luce e della temperatura. Tutte queste cose influiscono considerevolmente sul nostro umore, aumentando la produzione di endorfine, e migliorando la circolazione sanguigna

Dilettanti: terremoto svincolo

Scoppia il caso dopo la decisione dei giudici di Verbania in cui è stato annullato l’indennizzo che una società dilettantistica, la Virtus Villadossola, aveva ottenuto da un suo tesserato per il trasferimento in un altro club

Non siamo stati presi in contropiede. Così la Federcalcio risponde alla sentenza "ammazza-vincolo" e "tutto il potere ai giudici tutelari" con cui a Verbania è stato annullato l’indennizzo (1500 euro) che una società dilettantistica, la Virtus Villadossola, aveva ottenuto da un suo tesserato per il trasferimento in un altro club.

TOMMASI ATTACCA

Ma Damiano Tommasi, presidente dell’Assocalciatori, sottolinea che quel tavolo è fermo: "Con Tavecchio se n’è parlato, con Belloli si è fermato tutto. Il vincolo è illegittimo. E se continua così ci sarà una sempre maggiore fuga dai campionati federali a quelli degli enti di promozione. Per non parlare dell’ambito femminile, dove con il vincolo si moltiplicano gli abbandoni. E poi avete presente la storia di Lorenzo Pasciuti del Carpi? L’ha raccontata alla Gazzetta: con la fidanzata si comprò il suo cartellino per andare a giocare al Pisa. Se non avesse investito tutti i suoi risparmi, il calcio avrebbe perso quel giocatore

Tesi di laurea su 'Signoraggio Bancario e Sovranità Monetaria' di Fabio Maggiore

Tesi di Laurea di Fabio Maggiore sul Signoraggio Bancario e Sovranita' Monetaria. Universita' degli Studi di Pavia - Dipartimento Scienze Economiche Aziendali



 UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PAVIA

DIPARTIMENTO DI SCIENZE E CONOMICHE E AZIENDALI
Corso di Laurea Magistrale in ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE
SIGNORAGGIO BANCARIO E SOVRANITÀ MONETARIA
Relatore: Chiar.mo Prof. Andrea Fumagalli Correlatore: Chiar.mo Prof. Renzo P. Corritore Tesi di Laurea di: Fabio Maggiore

ANNO ACCADEMICO 2012/2013

qui la tesi completa

Sommario

I GRAVI danni del miele

Perché non il miele.

Il miele è una la sostanza zuccherina elaborata dalle api mellifere che ha origine dal nettare dei fiori o dalla melata.
Esso viene considerato da diversi anni un alimento salutare. La credenza popolare sostiene che sia perfettamente sicuro per il consumo umano e che si possa usare abitualmente come dolcificante, questa però è un’illusione.
I processi e gli acidi utilizzati per ottenere questo prodotto non sono in sintonia con il nostro metabolismo: il miele è dannoso per i denti, per la digestione e persino per il sistema nervoso.
Questo prodotto contiene diverse sostanze nocive per la salute, a partire dallo zucchero, il quale, non è meno pericoloso degli zuccheri raffinati.
Diversi studi hanno dimostrato che il miele contiene residui di ferro e vitamina B insufficienti per la metabolizzazione; in altre parole non solo non contiene una dose sufficiente di vitamine e minerali ma ci “deruba” addirittura delle nostre.
Inoltre l’Università dello stato dell’Oregon (USA) ha costatato che alcuni tipi di miele possono contenere sostanze cancerogene estratte da alcuni tipi di fiore. Stravaganti asserzioni reputano il miele un cibo miracoloso poiché è dimostrato scientificamente che abbia potere antibatterico.
In tutto questo però non si tiene conto del fatto che tutto ciò comporta la distruzione anche dei batteri “buoni”, ad esempio quelli che aiutano nella digestione del cibo

La Nasa studia il brevetto sardo per costruire cupole gedodetiche sulla luna

Collaborazione università e distretto aerospaziale per lo sviluppo di mattoni e materiali da costruzione «a chilometro zero» su altri corpi celesti

di Giovanni Caprara


Mattone lunare made in Italy, in Sardegna. La Nasa è interessata al brevetto ottenuto all’Università di Cagliari dal professor Giacomo Cao per la produzione di un materiale da costruzione partendo da elementi presenti sulla superficie del nostro satellite naturale come l’ilmenite. Le trattative sono in corso. Oltre a questo la Nasa di Houston sta esaminando un secondo brevetto sempre del professor Cao dedicato all’estrazione di sostanze dall’atmosfera o dal suolo di Marte utili alla sopravvivenza dopo il futuro sbarco. La ricerca frutto del «Progetto Cosmic» da cui sono nati appunto i brevetti, era stata finanziata dall’Agenzia Spaziale Italiana.

Colonie spaziali a «chilometro zero»
«Ogni progetto di insediamento su un altro corpo celeste, come la Nasa sta considerando – nota il professor Cao -, prevede di far ricorso per la vita e le varie attività a elementi esistenti sul luogo per ridurre i carichi e i costi di trasporto dalla Terra

Di giorno funzionaria della Banca centrale Olandese, di notte...

Quando la Banca centrale olandese ha scoperto la doppia vita della funzionaria bancaria, l’ha licenziata. E ora rischia anche di essere accusata di evasione fiscale

di Francesco Tortora


Di giorno era un’apprezzata e grigia funzionaria di banca. Di sera, dopo aver dismesso gli austeri tailleur e i vestiti borghesi, si trasformava in una prostituta sadomaso e amava indossare uniformi delle SS naziste. Ha fatto molto scalpore nei Paesi Bassi la notizia del licenziamento da parte della De Nederlandsche Bank (DNB), la Banca centrale olandese, di una dipendente quarantaseienne dalla doppia vita. La funzionaria-prostituta, conosciuta con il nome d’arte di Conchita van der Waal e la cui storia è stata rivelata dal sito finanziario olandese “Quote”, promuoveva le sue grazie su Internet presentandosi come «una dominatrice

Scuola di polizia fa vedere il film «Diaz» ai futuri agenti

L’iniziativa del direttore, che quella notte tragica a Genova c’era - «I fatti narrati sono tutti veri e dimostrati. Proprio per questo se ne deve parlare. E io chiedo scusa»

di Claudio Del Frate



La premessa è chiara e sintetica: «Dobbiamo imparare più dagli insuccessi che dalle cose fatte bene». Poi buio in sala e sullo schermo, davanti a 160 ragazzi, cominciano a scorrere le immagini del film di Daniele Vicari «Diaz» che ricostruisce i tragici e poco confessabili avvenimenti del G8 di Genova. Non siamo in un cineclub, non siamo nella sede di una associazione no global ma nella scuola per allievi della Polizia di Stato di Peschiera del Garda (Verona) e chi ha avuto l’idea di proiettare quella pellicola è il direttore della scuola, il dirigente Giampaolo Trevisi. Trevisi , 46 anni, non è un poliziotto qualsiasi; lui quella notte del luglio 2001 alla Diaz c’era e anzi un’immagine emblematica di quelle ore convulse lo ritrae mentre discute fa pochi centimetri dal volto di Vittorio Agnoletto, portavoce del Genoa Social Forum. È stato lo stesso dirigente a rendere nota l’iniziativa sulla sua pagina Facebook dove chiede anche scusa per i fatti di quella notte

venerdì 17 aprile 2015

Finalmente un altro magistrato contro il signoraggio monetario primario e secondario

Ci è pervenuto in questi giorni l'articolo di un magistrato della Procura di Pescara che illustra la truffa del Debito Pubblico generata dall'Eurosistema e dai trattati europei che hanno istituito il S.E.B.C. .

Finalmente , diciamo noi.

  Dopo il proc. generale di Corte d'Appello de L'Aquila, il dott. Bruno Tarquini, che all'apertura degli anni giudiziari del 1995 e 1997 denunciò la truffa dell'emissione monetaria a debito ( si badi bene che eravamo ancora con le lire ) e del Tasso Ufficiale di Sconto come madre di tutte le usure,

un altro magistrato di nuova generazione si pone gli stessi interrogativi sull'inestinguibile debito pubblico e ne individua giuridicamente le cause proprio nel sistema di emissione monetaria e nei trattati di funzionamento dell'Eurosistema.
Ovviamente , in un articolo di poche righe non poteva illustrare tutto il quadro della problematica giuridica ma in maniera semplice e con grande capacità di sintesi ha rotto il muro di silenzio e l'alone di cecità che aleggia nella magistratura, sopratutto Costituzionale, sull'incostituzionalità dei Trattati Europei che lo stesso Auriti ed il dott.Tarquini denunciarono decenni prima della loro ratifica.

Di seguito riportiamo alcuni passaggi salienti dell'articolo del dott. Gennaro Varone, il quale si è reso disponibile ad esporre dettagliatamente la problematica in convegni e seminari pubblici.


" DEBITO PUBBLICO (?)
Che cosa è, realmente, questo Debito Pubblico? Supponiamo lo Stato debba costruire un ospedale. Senza ospedali, si muore. Il Governo di uno Stato dell'Eurozona, se vuole denaro, per pagarsi l'ospedale, deve chiederlo in prestito alle banche private. Per chi avesse curiosità lo stabilisce l'articolo 21 dello Statuto del Sistema Europeo Banche Centrali. Per ottenere quel prestito deve emettere “cambiali”: si chiamano Titoli di Debito Pubblico, o Buoni Pluriennali del Tesoro

PM Varone: dopo Tarquini un altro magistrato denuncia il signoraggio bancario e la riserva frazionaria, le truffe del debito

Ci è pervenuto in questi giorni l'articolo di un magistrato della Procura di Pescara che illustra la truffa del Debito Pubblico generata dall'Eurosistema e dai trattati europei che hanno istituito il S.E.B.C.
Ovviamente , in un articolo di poche righe non poteva illustrare tutto il quadro della problematica giuridica ma in maniera semplice e con grande capacità di sintesi ha rotto il muro di silenzio e l'alone di cecità che aleggia nella magistratura, sopratutto Costituzionale, sull'incostituzionalità dei Trattati Europei che lo stesso Auriti ed il dott.Tarquini denunciarono decenni prima della loro ratifica. Che cosa è, realmente, questo Debito Pubblico? Supponiamo lo Stato debba costruire un ospedale. Senza ospedali, si muore. Il Governo di uno Stato dell'Eurozona, se vuole denaro, per pagarsi l'ospedale, deve chiederlo in prestito alle banche private. Per chi avesse curiosità lo stabilisce l'articolo 21 dello Statuto del Sistema Europeo Banche Centrali. Per ottenere quel prestito deve emettere “cambiali”: si chiamano Titoli di Debito Pubblico, o Buoni Pluriennali del Tesoro. Alla scadenza, lo Stato restituirà capitale ed interessi: nessuno presta “per senza niente”.(...)

Dopo il Proc. generale di Corte d'Appello de L'Aquila, il dott. Bruno Tarquini, che all'apertura degli anni giudiziari del 1995 e 1997 denunciò la truffa dell'emissione monetaria a debito ( si badi bene che eravamo ancora con le lire ) e del Tasso Ufficiale di Sconto come madre di tutte le usure, un altro magistrato di nuova generazione si pone gli stessi interrogativi sull'inestinguibile debito pubblico e ne individua giuridicamente le cause proprio nel sistema di emissione monetaria e nei trattati di funzionamento dell'Eurosistema.

Di seguito riportiamo alcuni passaggi salienti dell'articolo del dott. Gennaro Varone, il quale si è reso disponibile ad esporre dettagliatamente la problematica in convegni e seminari pubblici.

" DEBITO PUBBLICO
 Supponiamo il Governo, quindi, emetta cambiali per 50 milioni di euro. Una Banca Privata offre 49 milioni e si aggiudica i Bpt. Il Governo ha ottenuto 49 milioni di euro; dovrà restituirne 50 alla scadenza; dunque, pagherà un milione di euro di interessi.Il Governo con quei 49 milioni di euro costruisce il suo ospedale, anzi il nostro ospedale. E quel denaro dovrebbe diventare reddito del costruttore; e reddito dei suoi dipendenti, che lo utilizzeranno presso commercianti; i quali, a loro volta, faranno altri investimenti. Dunque, lo Stato, ora, ha un debito di 50 milioni di euro;

giovedì 16 aprile 2015

Pensionati all'estero: dove vivere bene con meno di 1.000 euro al mese

Sono sempre più numerosi i pensionati italiani che scelgono di trasferirsi all’estero. Per il clima, ma soprattutto per i costi. Perché una piccola rendita consente di vivere più dignitosamente in altri paesi. L’importante è scegliere bene la destinazione. Ecco le storie di chi l’ha già fatto.

Corrado l’ha fatto pensando alle sue ossa, Maria per il suo umore, e un po’ per i suoi figli, Beppe per scrollare via 15 anni dalla sua carta d’identità e dal suo cuore. Tutti lo fanno anche per i soldi. Sono pensionati che scappano dall’Italia per ricominciare indossando bermuda e infradito, e spendere fino a un terzo di quanto costa(va) la loro vita a Milano, Roma o Ferrara.

Difficile stimare quanti siano. L’Inps paga quasi 400 mila pensioni all’estero, ma il dato comprende anche emigrati di lungo corso e residenti in altri paesi con doppia cittadinanza. Molti anziani in fuga continuano a ricevere i soldi in una banca italiana. Tuttavia, la voglia di fare le valigie aumenta, anche a causa della crisi. «Nell’ultimo anno e mezzo accessi e richieste di contatto sul nostro sito sono cresciuti del 40 per cento» dice Alessandro Castagna, fondatore di Voglioviverecosì.com, un portale che ospita storie sull’esodo degli italiani di tutte le età, diventato un libro Come lasciare tutto e cambiare vita, pubblicato dalla Newton Compton. Nel forum del sito molti cercano suggerimenti su come e dove trasferirsi:

On line il 71% degli italiani: metà è su Facebook e utilizza uno smartphone

Il 12° Rapporto sulla Comunicazione descrive un Paese in cui solo il 5,2% della popolazione accede alla banda ultralarga e dove aumenta il divario tra giovani e anziani

 di FEDERICO CELLA

È connesso a Internet il 71% degli italiani: nel 2015 gli utenti del Web aumentano ancora in Italia (+7,4% rispetto al 2013) e arrivano alla nuova quota record del 70,9% della popolazione. Ma solo il 5,2% di questa quota è connessa con banda ultralarga.

Continua la forte diffusione dei social network. È iscritto a Facebook il 50,3% della popolazione (il 77,4% dei giovani under 30), YouTube raggiunge il 42% di utenti (il 72,5% tra i giovani) e il 10,1% degli italiani usa Twitter. È quanto emerge dal 12° Rapporto Censis sulla comunicazione, che fa il bilancio della «grande trasformazione» dei media dell’ultimo decennio.

La televisione continua ad avere una quota di telespettatori che coincide sostanzialmente con la totalità della popolazione (il 96,7%), con un rafforzamento però del pubblico delle nuove televisioni: la web tv è arrivata a una utenza del 23,7% (+1,6% rispetto al 2013), la mobile tv all’11,6% (+4,8%), mentre le tv satellitari si attestano a una utenza complessiva del 42,4% e ormai il 10% degli italiani usa la smart tv connessa alla Rete

Anche per la radio si conferma una larghissima diffusione di massa (l’utenza complessiva corrisponde all’83,9% degli italiani), con l’ascolto per mezzo dei telefoni cellulari (+2%) e via internet (+2%) ancora in ascesa

Il cellulare apre il web anche ai meno abbienti ?

Il rapporto presenta dati sulla relazione tra le classi sociali e i nuovi strumenti di comunicazione, soprattutto quella mobile

di Danilo Taino

I teenager americani più poveri e provenienti da gruppi sociali svantaggiati usano gli smartphone , Facebook e app di messaggistica più dei loro coetanei provenienti da famiglie benestanti e bianche. I quali ultimi fanno invece un uso maggiore dei laptop. La ricerca che l’ha stabilito è stata effettuata dal Pew Research Center sui ragazzi tra i 13 e i 17 anni americani.

Di base, il 92% dei teenager americani va online ogni giorno e il 24% di loro dice di essere online «quasi costantemente». Il mezzo con il quale ci vanno è per lo più lo smartphone : quasi tre quarti dei 13-17enni ne ha uno. La quota è del 71% per i ragazzi bianchi e per quelli di origine ispanica e sale all’ 85% per gli afroamericani. I bianchi non ispanici che dicono di essere online «quasi costantemente» sono il 19% , quota che sale al 32% tra gli ispanici e al 34% tra i ragazzi di colore. In generale, il social network usato «più spesso» dai teenager negli Stati Uniti è Facebook,

In viaggio per l'Europa col famoso biglietto InterRail

Orari dei treni per l'Europa. Oltre agli orari dei treni suggeriti dal team di railcc, troverai anche link ai siti web esterni che forniscono orari dei treni nonché informazioni su come trovare il miglior collegamento.                               INTERNATIONAL TIMETABLE



Interrail è un biglietto ferroviario europeo che permette viaggi illimitati su treni di seconda (o anche prima per gli over 26) classe della comunità inter rail ("Inter Rail Community", IRC) per un certo periodo di tempo.

1972: Inizia il programma interrail limitatamente ai viaggiatori con meno di 21 anni in 21 paesi: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania Ovest, Grecia, Irlanda, Italia, Jugoslavia, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria.
1976: L'età limite passa a 23 anni
1979: L'età limite passa a 26 anni
1982: Viene introdotta l'obbligatorietà dei 6 mesi di residenza in uno dei territori IRC
1985: Vengono inseriti nell'offerta certi servizi navali
1991: La fine dell'Unione sovietica porta ad espandere la IRC
1994: L'IRC si estende a 29 dei 30 attuali paesi (ne è esclusa la Bosnia ed Erzegovina)
1998: Il biglietto diventa utilizzabile ad ogni età con diverse tariffe

mercoledì 15 aprile 2015

Obama rimuove Cuba dalla lista degli «stati canaglia»: chi rimuoverà gli USA ?

Il presidente degli Stati Uniti scrive al Congresso: è il primo passo per la ripresa delle relazioni diplomatiche, interrotte nel 1961



Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama martedì ha dato il suo via libera per la rimozione di Cuba dalla lista Usa dei Paesi che sostengono il terrorismo. Lo rende noto la casa Bianca. Il presidente, due giorni dopo l'incontro storico con Raul Castro, ha inviato una nota al Congresso, nella quale ha indicato il suo «intento di annullare» l'inclusione de L'Avana nella lista.

Si tratta di un passo fondamentale nel processo di ripresa delle relazioni diplomatiche tra Usa e Cuba. L'Avana è inclusa tra i Paesi sponsor del terrorismo

Vancouver green: entro il 2030 in città solo energie da fonti rinnovabili

Gregor Robertson, primo cittadino di Vancouver ha recentemente annunciato la decisione del Consiglio Comunale della metropoli canadese di passare alle sole energie provenienti da fonti rinnovabili entro il prossimo 2030, e questo non soltanto per quanto riguarda la corrente elettrica.
Attualmente, il 32% del fabbisogno energetico complessivo di Vancouver è soddisfatto con energia verde.
Sul fronte dell'elettricità il valore è di per sé molto elevato (si parla addirittura del 90% del fabbisogno cittadino soddisfatto con fonti rinnovabili), sono invece il riscaldamento (ci viene da dire ovviamente viste le temperature rigide durante la stagione invernale canadese) e i trasporti ad abbassare drammaticamente questo valore

M5S primo partito tra i 18 ed i 54 anni: SURCLASSATO il PD

Sono "sorprendenti" secondo Enrico Mentana i risultati del sondaggio di EMG per il suo Tg La7 . Nella fascia di età compresa tra i 18 e i 54 anni il M5S supera il Pd, piazzandosi al 29,4%. Riporta Termometropolitco http://www.termometropolitico.it/1169527_sondaggio-emg-per-tg-la7-pd-in-forte-flessione-crescono-le-opposizioni-1304.html:

"Guardando alle intenzioni di voto distinte per età, fra gli elettori compresi tra i 18 e i 54 anni ci si accorge come il Movimento 5 Stelle con il 29,4% sia oggi la prima forza, invece il PD è al 44,4% ed è nettamente in testa fra gli elettori dai 55 anni in su. Anche Forza Italia è più forte nella classe d'età più anziana, mentre la Lega Nord possiede fra i maggiori partiti il dato più equilibrato nel confronto fra le due classi d'età. Da evidenziare, infine, come nella prima classe d'età l'area di centrodestra sia addirittura preponderante rispetto al centrosinistra"

Il Pd perde in una settimana più di un punto percentuale:

"La variazione più significativa rispetto alla precedente rilevazione riguarda il Partito Democratico, che crolla dal 36,8% al 35,3% nel corso della settimana della presentazione del Def da parte del Governo, ma che ha visto il partito di Renzi tirato in ballo anche in alcune inchieste della magistratura

Teeth Show Fruit Was The Staple: the human species is frugivorous (fruitarian); No Exceptions Found

By BOYCE RENSBERGER ();
May 15, 1979,
, Section Science Times, Page C1, Column , words
[ DISPLAYING ABSTRACT ]

BALTIMORE PRELIMINARY studies of fossil teeth have led an anthropologist to the startling suggestion that early human ancestors were not predominantly meat eaters or even eaters of seeds, shoots, leaves or grasses. Nor were they omnivorous. Instead, they appear to have subsisted chiefly on a diet of fruit

L'uomo si nutriva al 100% di frutta: il Dott. Alan Walker e la paleoantropologia moderna

COSI COME DIMOSTRATO DALLA PALEOANTROPOLOGIA MODERNA studi preliminari sui denti fossili hanno condotto il Dott. Alan Walker, antropologo dell’Università John Hopkins a suggerire una ipotesi sensazionale: gli antenati umani, in origine, non erano prevalentemente mangiatori di carne e neppure di semi, germogli, foglie o erbe. Né erano onnivori. I loro denti invece sembrano mostrare le tipiche caratteristiche di chi si nutriva di una dieta a base di frutta.


Almeno fino all’arrivo dell’Homo erectus, la specie immediatamente precedente all’Homo sapiens, non c’è evidenza della dieta onnivora.
Se confermati, i risultati rovescerebbero parecchi presupposti comunemente ritenuti validi circa la dieta degli ominidi delle origini, ovvero le creature della specie umana.
 “E' senz’altro una sorpresa”  - ha detto il Dott. Alan Walker

Nessuna eccezione trovata http://query.nytimes.com/gst/abstract.html?res=9C02E2DA1439E732A25756C1A9639C946890D6CF

Il campione dei denti studiato finora è poco più di due dozzine dei principali quattro tipi rappresentativi degli ominidi e nessuna eccezione è stata trovata.
Ogni dente esaminato appartenente agli ominidi del periodo da 12 milioni di anni fa fino all’Homo erectus (un milione di anni fa quando migrò dall’Africa), è sembrato appartenere ai mangiatori di frutta. L’Homo erectus è stata la prima forma umana nota per essere emigrata al di fuori dell’Africa. I reperti [campioni] sono stati trovati in molte parti dell’Africa e dell’Asia

I risultati sono basati sull’analisi estremamente dettagliata dei microscopici tipi di usura riscontrati sulle superfici dei denti a causa della masticazione. Il metodo, inventato dal Dott. Walker, utilizza un microscopio elettronico a scansione che evidenzia i graffi e i buchi che sono invisibili ad occhio nudo.
Il Dott. Walker ha trovato che generi differenti di alimento contengono minerali che guastano la superficie dello smalto dei denti con diverse modalità. È possibile anche distinguere fra un mangiatore di erba e un mangiatore di foglia perché ogni alimento contiene tipi e quantità diverse dei caratteristici cristalli della silice, che si formano naturalmente all’interno delle cellule vegetali. Questi cristalli, chiamati phytoliths, sono più duri dello smalto dentario e lo graffiano leggermente mentre l’animale mastica questo alimento.
Le erbe contengono una proporzione elevata di phytoliths tipica delle foglie dei cespugli e degli alberi. La frutta non ne contiene nessuno. Di conseguenza, i denti dei mangiatori di frutta sono molto lucidi, senza cioè quei tipici segni di usura caratteristici [provocati] da altre fonti di alimento

martedì 14 aprile 2015

Turritopsis nutricula: la medusa immortale

Turritopsis nutricula (McCrady, 1857), comunemente nota come medusa immortale, è un idrozoo della famiglia Oceaniidae in grado di tornare allo stato di polipo dopo aver raggiunto la fase di medusa adulta. È l'unico animale conosciuto in grado di tornare completamente ad una fase coloniale sessualmente immatura, dopo aver raggiunto la maturità sessuale come individuo solitario.

T. nutricula presenta anche uno stadio di polipo provvisto di stoloni che corrono lungo il substrato, e rami verticali con polipi che si riproducono tramite gemmazione. Queste gemme si sviluppano nell’arco di alcuni giorni in minuscole meduse di 1 millimetro di diametro, che vengono liberate e sono trasportate lontano dalle correnti.

Si ritiene che il genere Turritopsis sia originario dei Caraibi, ma si è diffuso in tutto il mondo e si è distinto in numerose popolazioni che sono difficili da identificare morfologicamente. Tuttavia, la distinzione in specie è stata recentemente verificata da uno studio di comparazione di sequenze di DNA mitocondriale

La Russia dà il via alla free energy

Dalla Russia continuano a giungerci grandi e piacevoli sorprese, e dopo il divieto tassativo alla circolazione di aerei chimici e l’abolizione dei chip sottocutanei Apple è arrivato il turno delle energie libere e infinite.
Stando infatti agli ultimi dati raccolti il presidente russo Vladimir Putin avrebbe stanziato un enorme finanziamento nel settore delle energie libere, composto in parte da fondi pubblici e in parte da fondi privati dello stesso Putin, segno evidente che il presidente sa bene quel che fa.
Dalle ultime mosse russe è facile dedurre che la superpotenza voglia diminuire la sua dipendenza economica da paesi esteri come gli USA, subdoli schiavi del Nuovo Ordine Mondiale.
La Russia tutt’oggi è costretta a vendere gran parte del proprio gas e petrolio alle multinazionali per fronteggiare alle spese per il proprio fabbisogno elettrico.

Il fondo russo per la free energy andrà a finanziare diversi progetti paralleli, molti dei quali affondano le loro radici negli studi del celebre e incompreso Nikola Tesla.
Tra questi progetti capeggia quello degli scienziati russi Leonid e Sergey Plekhanov, per la ricostruzione della Torre Tesla (Wardenclyffe Tower), uno strumento in grado di portare energia nel mondo senza l’ausilio di fili e in maniera assolutamente gratuita, con un impatto ambientale praticamente nullo

Madeira e Porto Santo, le gemelle diverse

Due colori dominanti per due paesaggi incantevoli: dal verde della rigogliosa natura di Madeira al profondo blu di Porto Santo

La voglia di visitare Madeira mi è venuta circa 2 anni fa, quando per un fatto di cronaca trasmesso al Tg, ho voluto approfondire le mie scarse conoscenze al riguardo, facendo una ricerca al computer. Nemmeno sapevo dove fosse esattamente ubicata quest' isola!

Decido quindi, quest'anno di andarla a conoscere di persona. Avendo un buon marito che accetta qualsiasi destinazione io scelga, non posso che ritenermi fortunata, così preparo e organizzo il nostro viaggio, documentandomi per bene su tutto, poiché voglio riuscire a vedere il più possibile, concedendo anche alla mia metà il premio di alcune giornate di totale relax al mare!

Partiamo dunque alla volta di Lisbona, poiché un volo diretto per Madeira, dagli aeroporti relativamente vicini alla mia amata Val di Fassa non lo trovo!

Dopo una giornata di viaggio, tra le ore in macchina per raggiungere l'aeroporto di Venezia, e lo scalo a Lisbona, raggiungiamo la, ormai, tanto agognata meta. Appeni scesi dall'aereo mi sento profondamente soddisfatta: un altro mio piccolo sogno si è realizzato! La foto di rito ci sta, e dal viso traspare in pieno la mia grande soddisfazione!

Con un autobus raggiungiamo la capitale dopo circa mezz'ora di strada: quello che si disvela dietro una curva, è una bellissima cittadina, adagiata sulle pendici del monte, che dolcemente scende verso il mare

Cose che solo le ragazze che se ne fregano della moda capiranno

In un mondo dove una fashion blogger ventenne è più pagata di un primario di cardiochirurgia infantile sembra che la febbre della moda abbia contagiato proprio tutti.

Invece non è così. Esiste un ultimo baluardo del disinteresse estetico difeso inconsapevolmente dalle ragazze che se ne fregano della moda. Non sono contrarie al fashion system, ma quel mondo le lascia indifferenti.

Questa indifferenza ha fatto incazzare il mondo della moda al punto da costringerlo a inventare il normcore, ovvero la moda di chi non segue la moda e si veste come faceva alle medie. Retorica sprecata che non ha attecchito.

La verità è questa, le ragazze che se ne fregano della moda spesso sono bellissime senza nemmeno saperlo. Quindi ho deciso di raccontarle.

#1 Hanno tre acconciature: la coda, capelli sciolti e chignon. Ma si stufano anche di questa variabilità e allora li tagliano corti.

Nicola d’Oresme: l’Auriti del '300

di Fabiuccio Maggiore x collana eXoterica

Nella vita, ogni uomo, può scegliere se vivere nell’inganno accomodandosi nelle menzogne sistemiche, oppure se vivere lottando per la verità dando senso al proprio esistere. Il mondo scientifico accademico, viaggia per papers e Nobel premiati dalla Banca di Svezia. Il mondo accademico-economico, per esperienza diretta e vissuta, è pessimo, vergognoso, omertoso e mafioso. Un pensiero unico imposto da un potere alto all’interno di una scienza inesatta (per definizione) dove muore la dialettica, mi rimanda alla canzone The wall dei Pink Floyd. Un mondo con una tesi senza una antitesi, non è più un luogo di sapere, di scambio e condivisione ma un centro di potere dove il dissidente viene zittito e osteggiato perché porta avanti interessi comuni che contrastano quelli privati della finanza, delle lobby, degli imperialisti e mondialisti neo-liberisti della mainstream. Fortunatamente, ci sono menti libere e pensanti che non si arrendono e continuano a lottare, denunciando tutti i corrotti, i collusi e i criminali travestiti da economisti.



Il Professore di diritto, Giacinto Auriti, osteggiato accademicamente, è stato un uomo che ha vissuto una vita intera lottando per la verità e per il bene comune. I suoi studi, riguardavano una questione profonda che interessava la moneta, un “mezzo di scambio” utilizzato da tutti, ma conosciuto da pochi, pochissimi individui e che riguardava la proprietà della stessa. Gli uomini, infatti, troppo attenti a rincorrere la moneta da non domandarsi del perché e cosa effettivamente fosse, hanno vissuto dentro un vero e proprio inganno monetario, convinti che quella moneta tenuta nelle tasche, all’interno di un caveau o sotto il materasso, fosse di loro proprietà per il semplice fatto di possederla. In realtà, sappiamo che non è così e per avvalorare quanto affermato dal professore Auriti, ritorniamo nel passato lontano riprendendo un altro grande uomo che nel 1360, nel “Tractatus de origine, natura, iure et mutacionibus monetarium” (Trattato sull’origine, la natura, il diritto e i cambiamenti della moneta), scriveva ciò che Auriti continua ad affermare oggi, grazie alla scuola auritiana, da poco costituita, in suo nome e che si apre ad una conoscenza multidisciplinare che nulla ha a che vedere con l’accademia, degli interessi e del potere. Nicola d’Oresme, Gran Maestro di una delle più prestigiose scuole di Parigi del Collegio di Navarra, in questo trattato scritto e dedicato al sovrano Delfino Carlo, pone due domande fondamentali, di stampo auritiano: “Di chi è la proprietà della moneta e nell’interesse di chi essa viene gestita?

Porto Santo (Madera)

Porto Santo ('poɾtu 'sɐ̃tu) è un'isola portoghese della regione autonoma di Madera. Amministrativamente costituisce un comune.
Situata nell'Oceano Atlantico, a 50 km a nord-est dall'isola di Madera, l'isola è lunga dieci chilometri e larga sei. La sua costa meridionale è caratterizzata da un'ininterrotta spiaggia di sabbia fine, quella settentrionale possiede, per contro, elevate ed impervie scogliere a picco sul mare. Porto Santo gode di temperature miti lungo tutto il corso dell'anno che oscillano tra i 18 e i 27 gradi. È spazzata da venti secchi ed ha precipitazioni poco abbondanti. Questo suo clima particolare, in congiunzione con la natura rocciosa del territorio, costituisce il motivo della scarsa vegetazione che vi si trova. Fichi d’india ed altre piante grasse sorgono spontanee ovunque. Coltivazioni tipiche sono, inoltre, la vite, angurie e meloni.
Città principale di Porto Santo è Vila Baleira (balena, in portoghese), situata nel sud-est dell'isola, dove visse per un certo periodo Cristoforo Colombo,

Gli Hotel e le Quintas a Madeira

Se stai cercando un hotel a Madeira ma non sei mai stato qui prima d’ora, abbiamo le informazioni che possono aiutarti a fare la scelta giusta. Se sai dove trascorrere il tuo soggiorno, visita adesso la nostra guida dettagliata e approfitta delle tariffe più convenienti nei migliori hotel che l’isola ti offre! Dato che stai prenotando direttamente sui siti web degli hotel di Madeira, i prezzi dovrebbero essere i migliori disponibili sul mercato. Nel caso in cui dovessi trovare una tariffa più conveniente da qualche altra parte, per favore informa l’hotel e ti verrà fatta un’offerta equivalente.

L’isola è una destinazione di vacanza adatta a tutte le età che offre un’ampia varietà di attrazioni, attività ed alcuni eccellenti hotel per soddisfare le esigenze di ogni visitatore.

La maggior parte degli hotel a 4 e 5 stelle si trova a Funchal, dove soggiorna la maggioranza dei turisti. Funchal non è collinosa come altre località e offre strutture superbe oltre che numerosi caffè, ristoranti e bar. La marina si trova proprio sul lungomare principale nel centro della città, con il molo di attracco delle navi da crociera esattamente di fronte, sulle acque del porto.

Caniço de Baixo ad est di Funchal è la seconda destinazione più in voga ma dispone di un numero inferiore di hotel rispetto a Funchal.

Infatti, circa il 90% degli hotel e delle Quintas di Madeira si trovano a Funchal sulla costa meridionale caratterizzata da un clima particolarmente mite, più soleggiata e protetta dai venti nord-orientali. Una quinta è fondamentalmente una casa padronale tradizionale restaurata e trasformata in una struttura ricettiva. Molte Quintas sono state ampliate e fanno concorrenza agli hotel in quanto a comfort, servizi ed attrezzature.

Per coloro che desiderano una destinazione tranquilla e riposante in cui il ritmo della vita è decisamente più rilassato, luoghi come la spiaggia di Calheta e Machico (entrambe le spiagge offrono sabbia dorata importata) si possono facilmente raggiungere dalla capitale dell’isola con auto a noleggio. Ancora più lontano ad ovest e in una zona più appartata, Paul do Mar totalmente immerso nella natura, è quanto di più lontano possa esserci dal mondo civilizzato. E’ un luogo che offre la possibilità di fare surf e piacevoli passeggiate immersi in un suggestivo contesto naturale

I 16 motivi per cui ci si iscrive a psicologia

Ogni uomo sulla terra ha la sua vocazione. La mia è quella di leggere e rileggere all’infinito tutta la serie manga di Dottor Slump e Arale.

Però non siamo tutti uguali, alcuni di noi per esempio si iscrivono a psicologia.

Oggi vediamo quali sono i 16 motivi che portano un giovane 18enne a sostenere il test per diventare indagatore della mente.

Motivazione ambientale:  è pieno di figa.

Motivazione intrinseca: ho dei problemi con me stesso che voglio risolvere.

Motivazione estrinseca: la mia fidanzatina sedicenne è pazza, io la guarirò.

Motivazione pigra: in molti esami si può prendere 30 anche con una preparazione sommaria.

Motivazione comparativa: a medicina il test d’ammissione è più selettivo. E poi c’è il sangue.

Motivazione VIP: Hugh Hefner, fondatore di Playboy (spero sia superfluo dirlo),

Vicini di casa: con il condominio condiviso si risparmiano 1.600 euro

Le risse condominiali sono uno spreco di soldi (250 milioni di euro l’anno) e di tempo (sette anni per una sentenza). Con i buoni rapporti di vicinato, invece, c’è tutto da guadagnare.

RAPPORTI TRA VICINI DI CASA: NON ANDARE D’ACCORDO E’ UNO SPRECO - Siamo ancora troppo freddi, direi gelidi e talvolta rissosi, con i vicini di casa. Uno spreco di calore umano, di possibili e utili cose da condividere, di tempo e soldi laddove la freddezza tracima nell’inimicizia e nella causa condominiale. Parliamo spesso di solidarietà, siamo interessati al grande tema dell’immigrazione e dell’accoglienza, eppure solo un italiano su tre, tra gli over 65, considera un amico, o anche solo un buon conoscente, chi abita nello stesso palazzo. Ancora: più del 30 per cento dei condomini, specie nei palazzi con molti appartamenti, vivono nello stesso edificio senza mai salutarsi. Si ignorano.

CONTENZIOSI CONDOMINIALI IN ITALIA – Dalla freddezza, come dicevo, si scivola spesso nella zona grigia della rissa condominiale. E qui lo spreco si moltiplica. Gli italiani spendono qualcosa come 250 milioni di euro l’anno per contenziosi condominiali (una causa del genere non costa meno di 5mila euro), che rappresentano un terzo dei contenziosi che paralizzano e intasano i tribunali civili. E aspettano, prima di una sentenza, tra i cinque e i sette anni

20 cose che solo le ragazze che non hanno ancora trovato l’uomo giusto capiranno

Quei gran paraculo degli Smiths ci hanno insegnato che alcune ragazze sono meglio di altre. Tuttavia, alla band britannica figlia del liberalismo classico e del criticismo di John Locke è sfuggito un dettaglio fondamentale: ai maschi, che una ragazza sia meglio di un’altra, non frega poi gran che. Basta che ci stia.

Sono le donne che selezionano il partner applicando dei rigidi parametri di decenza minima. A volte succede che nel suo habitat, la donna non riesca a trovare nemmeno un uomo che soddisfa quei parametri. Questo avviene, per esempio, se il territorio di caccia la maschio è la facoltà di psicologia dove tra omosessuali e personalità dipendenti non è facile trovare qualcosa di sufficiente.

#1 Meglio sole che con un mobile vecchio tipo quello della mia amica.


#2 Dovrebbe esserci una legge che vieta alle ragazze fidanzate di tirarsi per uscire mentre garantisce a quelle single questo diritto. Altrimenti è impossibile distinguere chi è su piazza da chi è solo vacca

L’elogio della gentilezza: essere educati fa bene alla salute

Non sottovalutate l’importanza della gentilezza: conviene. Migliora l’umore, l’empatia, le relazioni umane, e perfino la salute. Quando bevete il caffè al bar o quando uscite da un negozio per una commissione, ricordatevi di pronunciare sempre la parola magica: Grazie. E di rispondere Prego, se qualcuno a sua volta vi ringrazia.
Mia madre mi raccontava che da ragazza nella sua scuola una delle materie sulle quali si concentrava l’attenzione dei professori si chiamava Buone maniere. Ovvero la capacità di essere gentili: in casa, con gli amici, al lavoro. Una capacità che abbiamo perso, smarrito.

Pensate quante volte vi capita nel corso di una giornata, magari più tesa del solito, di non essere gentili, di avere un atteggiamento da maleducati. Dalla famiglia al condominio, dalla strada ai mezzi di trasporto, nella vita quotidiana degli italiani si è consumata una vera deriva antropologica, della quale l’eclissi della gentilezza è forse la spia più evidente e più facile da misurare. Siamo diventati un popolo di cafoni. Chiedetevi, per esempio, quanto tempo passa dal momento in cui scatta il verde a un semaforo e la bussata di clacson di chi sta alle vostre spalle: