venerdì 14 novembre 2014

Omaggio alla bella lettera di addio di Beppe Dettori ai Tazenda dopo sei anni da protagonista

Dopo sei anni, Beppe Dettori lascia i Tazenda, Il cantante era entrato nella band nel 2006, dopo la prematura del fondatore del gruppo, Andrea Parodi. Da qualche giorno si rincorrevano le voci di un suo possibile addio. Questo il suo annuncio sulla sua ...


Autore: Andrea Matta

Dopo sei anni, Beppe Dettori lascia i Tazenda, Il cantante era entrato nella band nel 2006, dopo la prematura del fondatore del gruppo, Andrea Parodi. Da qualche giorno si rincorrevano le voci di un suo possibile addio. Questo il suo annuncio sulla sua pagina facebook. “Dopo aver appreso dai giornali e da facebook la notizia ufficiale della mia "sortita" dal gruppo musicale dei Tazenda a mia completa insaputa...già, mi si chiese due mesi fà di aspettare a dare la notizia ai giornali e social net-work...poi comunicato su fb della ricerca di un altro cantante senza dare nessuna "pallida" spiegazione al sottoscritto...ma, va bè...capisco la scorrettezza , se conscia o inconscia ormai poco importa...la realtà è questa, nessun rispetto.” Dettori racconta la sua storia nella band e il perché del suo addio. “6 anni di tazenda, concerti, dischi, emozioni, promozioni, successi, fiaschi, litigi, abbracci e lacrime e tanto lavoro e, ancora, relazioni umane e artistiche, diversità di vedute, rispetto a strategie e gusti musicali, hanno sgretolato in me quel fattore entusiasmo

giovedì 13 novembre 2014

Nasce la CRISTOTECA: la discoteca dove si balla con gesù :-D

La cristoteca, ovvero la discoteca in cui si ballano brani religiosi, arriva in Italia direttamente dal Brasile.


L’iniziativa prende vita per iniziativa di Padre Joseph Anthony con lo scopo di avvicinare i giovani alla Chiesa attraverso la musica. Il parroco, conosciuto nei locali come dj Zeton, munito di cuffie e consolle organizza serate in giro per Rio de Janeiro insieme al suo gruppo.


La musica? Brani religiosi rivisitati in chiave tecno-house. Si va dalle grande voci gospel remixate ai pezzi Christian trance. E’ anche possibile ascoltare la rielaborazione a cura degli Ziggybeats del salmo 23 del Vangelo, quello di Davide che iniziano con:

“Il Signore è il mio pastore: non manco di nulla. Su pascoli erbosi mi fa riposar…

CASO MORO: GRAVI INDIZI DI CONCORSO NELL’OMICIDIO” NEI CONFRONTI DEL CONSULENTE DI KOSSIGA PIECZENIK, PSICHIATRA AMERICANO

Pieczenik, ex funzionario del Dipartimento di Stato Usa, fu il ‘superconsulente’ di Cossiga durante il sequestro Moro. Nell’archiviare l’inchiesta sulla moto in via Fani, il pg della Corte d’Appello di Roma solleva nuovi sospetti: avrebbe “istigato” le BR a portare il rapimento alle estreme conseguenze...

Da www.ilfattoquotidiano.it

Nei confronti dell’americano Steve Pieczenik, ex funzionario del Dipartimento di Stato Usa e “superconsulente” del governo italiano ai tempi del sequestro di Aldo Moro, vi sono “gravi indizi circa un suo concorso nell’omicidio” dello statista democristiano. Lo sostiene il procuratore generale della Corte d’appello di Roma Luigi Ciampoli che chiede alla procura di procedere.
Le presunte responsabilità di Pieczenik vengono messe in luce dal procuratore generale Ciampoli nella richiesta di archiviazione, inoltrata ieri al gip del tribunale di Roma, dell’inchiesta sulle rivelazioni dell’ex ispettore di polizia Enrico Rossi che aveva ipotizzato la presenza di agenti dei Servizi, a bordo di una moto Honda, in via Fani, a Roma,

Gli alcolici ed il cibo acido aumentano il rischio di cancro

Alcol e tumori: gli alcolici aumentano il rischio di cancro

Che relazione c’è tra alcol e tumori? Il dottor Franco Berrino rispose a questa domanda in un video dell’Associazione di Laboratorio di Cucina Naturale. Il professore, che è epidemiologo presso l’Istituto dei tumori di Milano, ha spiegato nel corso del suo intervento: “In tutti i popoli del mondo si è sviluppata questa cosa di fare delle bevande alcoliche, anche nell’antichità. In quantità limitata non fanno male“. Quel che è certo, però, è che “le bevande alcoliche aumentano il rischio di tumori della bocca, della lingua, dell’esofago e del fegato. Soprattutto i fumatori“. Il fumo fa molto più male degli alimenti che fanno aumentare il rischio di cancro, tanto che il dottor Berrino consiglia di non fumare quando si beve.

Berrino ha continuato dicendo che “se vi piace bere un bicchiere di vino non fumate, perché è l’associazione tra alcol e tabacco che fa venire questi tumori“. Ed è fondamentale non esagerare con le quantità:

Pensioni d'oro: sparito il tetto

Fatta la norma, trovata la scappatoia. La legge 214 del 2011 voluta dal ministro Elsa Fornero aveva messo un tetto per le pensioni di coloro che, avendo maturato il vitalizio più alto (40 anni di contributi), decidevano di restare in servizio. La loro futura pensione sarebbe aumentata, ma non poteva sfondare l'unico argine che esisteva per le pensioni costruite col vecchio sistema: l'80 per cento dell'ultimo stipendio. Poteva pure essere una pensione stratosferica, ma l'80 per cento della media delle ultime buste paga non poteva superarlo. Questo tetto è stato cancellato.

Scrive Gian Antonio Stella su Corriere.it:
Quelle quattro righe della «clausola di salvaguardia» che doveva mantenere l'argine, però, sparirono. E senza quell'argine, i fortunati di cui dicevamo possono ora aggiungere, restando in servizio con stipendi sempre più alti, di anno in anno, nuovi incrementi: più 2 per cento, più 2 per cento, più 2 per cento...

mercoledì 12 novembre 2014

ENNESIMO ATTENTATO CONTRO GIANNI LANNES ?

Ieri sera alle 23 circa ignoti hanno fatto saltare in aria un auto sotto l'abitazione di Gianni Lannes. Solo per un caso fortuito non ci sono danni a persone, ma solo a case e cose. Sul luogo del disastro sono intervenuti i Vigili del Fuoco. Il messaggio reiterato è inequivocabile. E' in atto una persecuzione vera e propria. Ora, come in passato: nessuno ha visto o sentito niente. Il copione si ripete: esattamente il 2 e 21 luglio nonché il 5 novembre 2009, ignoti attentarono alla vita del giornalista investigativo. Singolare coincidenza: proprio in uscita del suo libro NATO: COLPITO E AFFONDATO, che ha consentito alla Procura della Repubblica di Trani, di riaprire il caso sulla strage di innocenti pescatori italiani

martedì 11 novembre 2014

ILLUMINATI E LA MUSICA DI HOLLYWOOD





Domanda: Perché sembra che le celebrità del momento a Holywood  peschino tutte nello stesso pool genico di padri di nessun rilievo e madri single (Mel B, Kim Kardashian, Kimora Lee Simmons, Amber Rose, Nicole Murphy, Draya, Katt Stacks, ecc,ecc.), scambiandoseli l'un l'altra negli anni come fossero regali?

Farina 00: Il più grande veleno della storia ?

I prodotti raffinati causano varie malattie, tra cui il diabete



“La farina 00 è il più grande veleno della storia, anche se biologica“, così il professor Franco Berrino definiva questo alimento in una puntata di Report del 2009. E il motivo è che la farina bianca, così come tutti i prodotti raffinati, causa un aumento della glicemia e, di conseguenza, un incremento dell’insulina, portando col tempo ad un maggior accumulo di grassi depositati, e al conseguente indebolimento del nostro organismo, che diventa maggiormente esposto ad ogni tipo di malattie, anche tumori. Berrino ha spiegato che la farina 00, malgrado non abbia alcun gusto, ha avuto successo commerciale perché si conserva per un tempo indeterminato. Quando la farina viene raffinata perde le proprietà nutrienti tipiche del frumento integrale, che è un’ottima fonte di fibre ed è ricco di numerose sostanze, che si trovano nella crusca e nel germe.



 Perché fa male?
Quando mangiamo prodotti raffinati, tra cui il pane bianco, gli zuccheri presenti nel sangue aumentano improvvisamente e in maniera notevole e di conseguenza il nostro organismo produce più insulina, che porta all’incremento di grassi depositati e favorisce un rapido aumento di peso e di trigliceridi elevati. Tutto ciò può causare malattie cardiache. Inoltre, col passare del tempo, la produzione di insulina si blocca perché il pancreas è troppo carico di lavoro, provocando stati patologici come l’ipoglicemia e malattie come il diabete

Campania: rifiuti tossici scoperti in un campo di pomodori DOP

Gli uomini del Corpo Forestale dello Stato hanno scoperto dei rifiuti tossici nel Parco Nazionale del Vesuvio. Le scorie erano state seppellite ad un metro di profondità, in un terreno agricolo su cui si coltivavano i pomodorini DOP. La Forestale è intervenuta solo dopo la denuncia di un prete di Ercolano, Marco Ricci, che era venuta a conoscenza dei fatti grazie alla confessione di un contadino della frazione di San Vito. L’uomo ha detto a don Ricci che sapeva dove erano stati sepolti numerosi fusti, in un campo coltivato vicino alla discarica. Proprio in questa zona si producono i pomodorini DOP “del piennolo”,

CIA, BILDERBERG, BR,CIAMPI, BRITANNIA: LA VERA STORIA ITALIANA

Il primo colpo storico contro l’Italia lo mette a segno Carlo Azeglio Ciampi, futuro presidente della Repubblica, incalzato dall’allora ministro Beniamino Andreatta, maestro di Enrico Letta e “nonno” della Grande Privatizzazione che ha smantellato l’industria statale italiana, temutissima da Germania e Francia. E’ il 1981: Andreatta propone di sganciare la Banca d’Italia dal Tesoro, e Ciampi esegue. Obiettivo: impedire alla banca centrale di continuare a finanziare lo Stato, come fanno le altre banche centrali sovrane del mondo, a cominciare da quella inglese. Il secondo colpo, quello del ko, arriva otto anno dopo, quando crolla il Muro di Berlino. La Germania si gioca la riunificazione, a spese della sopravvivenza dell’Italia come potenza industriale: ricattati dai francesi, per riconquistare l’Est i tedeschi accettano di rinunciare al marco e aderire all’euro, a patto che il nuovo assetto europeo elimini dalla scena il loro concorrente più pericoloso: noi, l'Italia.
 A Roma non mancano complici: pur di togliere il potere sovrano dalle mani della “casta” corrotta della Prima Repubblica, c’è chi è pronto a sacrificare l’Italia all’Europa “tedesca”, naturalmente all’insaputa degli italiani.
E’ la drammatica ricostruzione di Nino Galloni, già docente universitario, manager pubblico e alto dirigente di Stato. All’epoca, nel fatidico 1989, Galloni era consulente del governo su invito dell’eterno Giulio Andreotti, il primo statista europeo che ebbe la prontezza di affermare di temere la riunificazione tedesca. Non era “provincialismo storico”: Andreotti era al corrente del piano contro l’Italia e tentò di opporvisi, finche potè. Poi a Roma arrivò una telefonata del cancelliere Helmut Kohl,

lunedì 10 novembre 2014

I casinò che 'adescano' i cinesi..

Film in mandarino e buoni omaggio Il pullman che porta i cinesi al casinò
In 500 ogni giorno da Milano. Così Campione e Saint Vincent si salvano dalla crisi

Se il piatto piange, perché il settore è in crisi da tempo con fatturati in calo del 10% annuo, si punta sui cinesi. Cinesi milanesi da portare in massa al casinò. Ogni giorno una decina di pullman viaggiano sulle linee dirette da Milano per Campione d’Italia, Saint Vincent in Valle d’Aosta e Mendrisio in Svizzera. Due i «terminal»: via Galvani di fianco all’hotel Hilton in zona Stazione Centrale, e piazzale Cimitero Monumentale. Tre le compagnie di bus che operano su queste tratte: Stp, Lauro Viaggi e Conbus. Si viaggia gratis, il biglietto lo paga la casa da gioco. Non ci sono fermate ufficiali, nessun cartello, niente pensiline. Chi deve sapere sa. E a saperlo sono in tanti. Nel fine settimana si rischia l’overbooking e non di rado scoppia qualche rissa.

Alle 13, in piazzale Cimitero Monumentale, alle spalle della Chinatown milanese, i primi passeggeri sono già in attesa, aspettano i bus che partiranno mezz’ora più tardi. Conbus va a Saint Vincent, Lauro Viaggi a Mendrisio, mentre Stp assicura il collegamento con Campione. I pullman si fermano tra i lavori per la quinta linea del metrò e il traffico, nessuna area di sosta autorizzata

Referendum in Catalogna: l’80% insegue il sogno dell’indipendenza

Hanno votato due milioni di catalani su oltre 6 aventi diritto. Mas: «Avanti contro l’intransigenza del governo, da noi lezione di democrazia»

Una giornata di “pieno successo”, come ha detto fin dalla chiusura dei seggi, guardando i dati di affluenza, il presidente catalano Arthur Mas, o una consultazione “sterile e inutile”, secondo il parere di Madrid, affidato al ministro della giustizia dal nome predestinato, Rafael Català: «Un atto di propaganda politica, senza validità democratica»? Per avere una risposta bisognerà attendere gli sviluppi della vicenda che ormai da mesi tiene impegnato il premier Rajoy, del tutto sfavorevole all’indipendenza della ricca regione costiera e nemmeno troppo disposto a concedere ulteriori autonomie o aperture, come invece vorrebbe chiedere Mas che, a quanto si apprende, scriverà al premier già lunedì.

La Catalogna ha votato domenica in urne di cartone per il suo sogno indipendentista, sfidando il divieto della Corte costituzionale spagnola e la minaccia dell’arresto dei presidenti dei seggi,

Stampante 3D: sfrutta sole e sabbia per la stampa tridimensionale

Solar-Sinter è il progetto di Markus Kayser, studente presso il Royal College of Art, che si basa sull'utilizzo della sabbia del deserto e sullo sfruttamento dell'energia solare per dare vita alla stampa tridimensionale di oggetti tramite fonte rinnovabile.


Il variopinto mondo della tecnologia ci ha ormai abituati a vedere vari tipi di processi produttivi additivi incarnati nelle diverse tipologie di stampanti tridimensionali. Questi strumenti, sempre più diffusi, sono giunti alla portata di tutti e non è impensabile affrontare l'acquisto di una stampante 3D se si è in grado di spendere 400-500€ per un macchinario relativamente piccolo in grado di offrire grandi soddisfazioni.

Tale tecnologia è sempre più diffusa e persino Amazon offre un suo servizio di 3D printing tramite il quale è possibile acquistare piccoli strumenti o monili e giocattoli personalizzati. C'è ancora ovviamente molto spazio per l'evoluzione ed il progetto di Marcus Kayser

Junker: il re dell'evasione fiscale col suo Lussemburgo stato canaglia

I SOCIALISTI EUROPEI PRONTI A BUTTAR GIU’ JUNCKER: ”PRIMA VENGA IN AULA A SPIEGARE SE CI RIESCE DI NON ESSERE COINVOLTO”



BRUXELLES – “Siamo allibiti, e indignati. Juncker venga al piu’ presto nell’aula del Parlamento europeo per portare chiarezza immediata: su questa vicenda particolare, e su che cosa intende fare in futuro per far si’ che nessuno Stato pratichi la concorrenza sleale utilizzando la leva fiscale.
Ma Juncker ci deve convincere. E non faremo sconti”.
Lo ribadisce Gianni Pittella, capogruppo socialdemocratico all’Europarlamento, dopo le rivelazioni sul LuxLeaks, intervistato dal Corriere della Sera e dal Messaggero.
Riguardo Juncker, Pittella chiarisce – al Corriere – “che non chiediamo le sue dimissioni. Non sarebbe corretto, prima di sentire la sua versione dei fatti. E l’Unione europea e’ di fronte a un pericolo terribile di stallo, la nuova Commissione ha appena detto che si troveranno 300 miliardi da investire sulla crescita”, ma “detto questo, non escludo nulla. La questione venuta alla luce in questi giorni e’ grave”.
Il presidente della Commissione Junker secondo Pittella deve spiegare anche

Snellimento processo civile è legge

ARBITRATO - Nelle cause civili pendenti in primo e secondo grado le parti possono congiuntamente richiedere il procedimento arbitrale. Escluse le cause su diritti indisponibili, in materia di lavoro, previdenza e assistenza sociale, salvo l’ipotesi in cui l’opzione arbitrale sia prevista dai contratti collettivi. Gli arbitri sono individuati tra gli avvocati iscritti all’albo del circondario da almeno tre anni. Per incentivare l’istituto è previsto un contenimento dei compensi degli arbitri da stabilirsi con decreto ministeriale.

NEGOZIAZIONE ASSISTITA - Le parti che non abbiano adito un giudice o si siano rivolte ad un arbitro, convengono di cooperare per risolvere la controversia con l’assistenza dei legali. All’avvocato è conferito il potere di autentica delle sottoscrizioni apposte all’intesa. L’accordo costituisce titolo esecutivo e per l’iscrizione di ipoteca giudiziale.

CHI PERDE, PAGA - Per disincentivare l’abuso del processo viene modificato il regime della compensazione delle spese:

Articoli scientifici più citati della storia: italiana al quinto posto

IL SUO STUDIO è STATO CITATO OLTRE 60000 VOLTE
Nicoletta Sacchi, co-autrice nel 1987 di una ricerca rivoluzionaria nel campo della biomedicina

di Paolo Virtuani

C’è un’italiana nelle prime posizioni degli articoli scientifici più citati della storia. Si tratta di Nicoletta Sacchi, co-autrice nel 1987 insieme a Piotr Chomczynski della ricerca intitolata Single-step method of Rna isolation by acid guanidinium thiocyanate-phenol-chloroform extraction nella rivista Analytical Biochemistry. Nicoletta Sacchi, nata a Milano il 20 agosto 1949, ora professoressa di oncologia al Roswell Park Cancer Center a Buffalo (Stato di New York), principale centro di studi sui tumori negli Stati Uniti,

domenica 9 novembre 2014

Giardiniere muore ucciso da una pianta velenosa



Nathan Greenaway, 33 anni, è caduto a terra all’improvviso. I medici non sono riusciti a capire cosa gli sia accaduto. Il padre ha scoperto che aveva maneggiato un aconitum



È stato il padre di Nathan, Richard Greenaway, a voler a tutti i costi capire cosa era accaduto al figlio. Dopo varie indagini e ricerche è emerso un collegamento con la pianta velenosa. Il 33enne, quando è collassato, stava curando un fiore del genere aconitum (il cui nome deriva dal greco e significa proprio «pianta velenosa») estremamente tossico,

Sale: alimento killer.. per la frutta e la frutta ortaggio non serve..



Il sale è stato definito un “alimento killer”, in grado di provocare più di 1 milione e 650 mila morti di morti ogni anno. E il responsabile di questo massacro è un elemento che si trova nel sale e che tutti conosciamo: il sodio, il cui consumo medio è doppio rispetto alla dose massima raccomandata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. L’OMS consiglia di non assumere più di 2 grammi di sodio al giorno, corrispondenti a circa 5 grammi di sale da cucina, mentre il consumo medio è di 3,95 grammi, quasi il doppio per l’appunto. Lo studio, pubblicato sul New England Journal of Medicine, ha rilevato che nell’anno 2010 1,65 milioni di decessi dovuti a malattie cardiovascolari sono stati attribuiti ad un consumo giornaliero di sodio superiore ai 2 grammi raccomandati.

PAPRIKA E PEPERONCINO SPEZIE FRUTTARIANE

Ma non vogliamo essere distruttivi, perciò vi proponiamo anche dei modi per rimpiazzare questo alimento,

sabato 8 novembre 2014

La NASA mi paga 14.000 euro per passare tre mesi a letto

di Andrew Iwanicki -  vice.com

Partecipante n. 8179, ventunesimo giorno di riposo a letto.
Sono a letto da tre settimane, e rimarrò qui per altre sette. Quarantaquattro giorni fa ho bevuto la mia ultima birra, il mio ultimo caffè, ho mangiato l'ultimo burrito, mi sono fatto un ultimo giro, e ho percepito l'ultimo raggio di sole sulla mia pelle. Sono passati 66 giorni dall'ultima volta che ho visto la mia ragazza. Tra 64 giorni, qualsiasi cosa sarà rimasta di me potrà tornare a casa.
Il letto su cui vivo è nell'unità Flight Analog Research della NASA di Houston, in Texas. Per restarmene qui sdraiato mi pagano 14.000 euro. Nel frattempo, i ricercatori NASA mi studiano. Faccio parte del CFT70 (Countermeasure and Functional Testing in Head-Down Tilt Bed Rest Study), una ricerca spalmata su tre anni che punta a capire qualcosa di più sull'atrofia muscolare e ossea nello spazio. Finora ci sono stati 54 pazienti, ma la ricerca termina con me. Mentre giaccio qui, mi chiedo se ho fatto jackpot o se sono solo un idiota disposto a tutto pur di guadagnare qualcosa. In ogni caso, non lascerò questa stanza per un po'

Jane Goodall: la donna che sussurra alle scimmie..

La scienziata britannica che ha trascorso la propria vita con gli scimpanzé: «Il mondo è a rischio, l’uomo si fermi finché è in tempo»

di Alessandro Sala

La testa e il cuore
Questa donna mite ma di grande carattere, già Messaggero di pace delle Nazioni Unite e dal 2011 anche Ufficiale al merito della Repubblica italiana, si è fatta largo nel mondo scientifico quando ancora non era di moda e di certo non era semplice farlo. E oggi che ha 80 anni ed è a capo di un’organizzazione che porta il suo nome, il Jane Goodall Institute, che si occupa della salvaguardia dei primati in varie zone del mondo, esorta le ragazze a non tirarsi mai indietro perché proprio loro hanno una marcia in più:«Hanno la testa, ma anche il cuore. E in campo scientifico di questo c’è davvero bisogno«. Del resto fu proprio lei a stupire il mondo accademico tradizionale quando per la prima volta durante un resoconto sulla sua attività iniziò a dare dei nomi umani ai suoi scimpanzé, diversamente da altri che erano soliti utilizzare solo numeri di serie. Per studiarli al meglio decise

IL linguaggio come fenomeno sociale: variabili diafasiche, diastratiche, diamesiche e diatopiche

Giulio Lepschy, noto strutturalista, ha definito il linguaggio come un "fenomeno sociale", con chiaro riferimento non tanto alla capacità che noi tutti abbiamo di apprendere la lingua - il termine "linguaggio" significa proprio questo -, quanto alla possibilità che il nostro idioma cambi non solo nel tempo, ma anche, e soprattutto, nello spazio: un concetto che potremmo esprimere anche con le parole di Edward Sapir, etnologo e linguista statunintense forte assertore della cosiddetta "deriva linguistica", con la quale intende una lenta trasformazione della lingua in modo libero e incontrollato.

Alla base del linguaggio come fenomeno sociale, insomma, c'è il cambiamento, e questo riguarda non soltanto il tempo e lo spazio, ma anche altre due variabili: è chiaro che il mio registro linguistico, per esempio, cambierà a seconda se sto interagendo con un professore universitario oppure con un amico; così come pare abbastanza evidente che la lingua scritta è piuttosto diversa da quella parlata

Dopo 10 anni di viaggio la sonda Rosetta atterra sulla cometa

IL LANDER PHILAE SULLA SUPERFICIE DI 67/P DOPO DIECI ANNI DI VIAGGIO


Sta per arrivare il grande giorno di Rosetta. Dopo dieci anni e mezzo di viaggio, la sonda europea martedì 12 novembre raggiunge il suo obiettivo: lo sbarco del lander Philae sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. Lo scorso 6 agosto Rosetta, dopo che in gennaio era stata «risvegliata» da una lunga ibernazione, aveva concluso le sue manovre per inserirsi in un’orbita intorno al nucleo della cometa. Nei mesi successi aveva scattato fotografie dettagliate della strana forma (divisa in due corpi distinti che all’inizio avevano fatto pensare alla fusione di due nuclei) per consentire agli scienziati dell’Agenzia spaziale europea

La Padania, il quotidiano della Lega Nord, chiude..

 Salvini se la prende con i tagli all'editoria: «Ma non ci arrendiamo e studiamo soluzioni su internet»


Dal primo dicembre, dopo 18 anni, la Padania non sarà più in edicola. A dare l'annuncio lo stesso quotidiano della Lega Nord che in un breve articolo in prima pagina spiega che venerdì è stato comunicato al Comitato di redazione del giornale l’avvio della cassa integrazione per tutti i dipendenti dell’Editoriale Nord a partire appunto dal primo dicembre prossimo.

Salvini: «Cerchiamo soluzione per restare sul web

Fuoco sul Nazareno: Verdini pronto a mollare Silvio insieme a 20 senatori ..

Le “minoranze interne” si saldano e Verdini è pronto a “scaricare” Silvio, portando in dote a Matteo una pattuglia di venti senatori. Il M5S pronto a fare la sua parte per mandare all’aria il Patto del Nazareno. Il “cerchio magico” contro il potente Denis…

Il Nazareno scricchiola? Dipende dai punti di vista. La battuta di Matteo Renzi, ieri, sembra più un depistaggio che altro: in realtà il premier non teme alcun cedimento da parte di Silvio Berlusconi sul “Patto”, ma non può fare a meno di osservare la crisi interna a Forza Italia e la lotta intestina che si sta svolgendo, tra Arcore e Palazzo Grazioli, per la successione al leader azzurro. Ed è inevitabile che essendo l’accordo Pd-Forza Italia il perno intorno a cui sta ruotando la politica italiana, le tensioni interne agli azzurri si scaricano sul Nazareno. Ma c’è un pericolo molto più serio all’orizzonte per Matteo e, di conseguenza, per Silvio. Una prospettiva di “alleanza” tra M5S, fittiani di Forza Italia e sinistra del Pd che potrebbe, quella sì, capovolgere i rapporti di forza parlamentari e obbligare Renzi a “scaricare” il suo amico Silvio.

Tra fittiani e dalemiani accordo già fatto

Pos obbligatorio per i negozianti, presto multa per chi non si adegua..

Il governo sta pensando di introdurre sanzioni per chi non si adegua ai pagamenti elettronici visto che molti commercianti non si sono messi in regola.

Come prevede, la legge dal primo luglio tutti i negozianti sono tenuti ad accettare i pagamenti elettronici con Pos per importi superiori ai 30 euro, ma per il momento non esiste alcuna sanzione per chi non si adegua. Proprio la mancanza di multe però ha fatto sì che in molti abbiano completamente ignorato l’imposizione continuando a rifiutare i pagamenti elettronici, cavallo di battaglia del governo per tracciare i guadagni e abbattere così l’evasione fiscale. Per questo, dopo un periodo di transizione, ora l’Esecutivo è pronto a introdurre multe per i commercianti e professionisti che non dispongono di Pos per i pagamenti. In particolare il Governo sta lavorando ad uno schema di sanzioni che

L'agente assolto: Cucchi è stato portato da noi dai CARABINIERI



“Le vittime siano anche noi. Messi sul banco degli imputati senza motivo”, così commenta la vicenda di Stefano Cucchi l’agente della polizia penitenziaria Antonio Domenici, assolto sia in primo che in secondo grado per la morte del giovane ragioniere avvenuta mentre era detenuto. “Quello che la famiglia Cucchi sta cercando è la loro verità, non quella delle carte. Si deve indagare su altri orari e altre situazioni. Ma non tocca a me suggerirle” ha spiegato l’agente intervistato dal quotidiano Repubblica. Nel suo racconto Domenici ha confermato che la sentenza di assoluzione per insufficienza di prove emessa la settimana scorsa dalla Corte d’Assise d’appello per lui è stata la fine di “un calvario”. “Nessuno può capire cosa vuole dire sapere di non avere fatto nulla ed essere etichettato come un aguzzino, un nazista” ha sottolineato infatti l’agente di polizia penitenziaria, spiegando che per lui l’assoluzione “è stata una conferma” delle sue tesi difensive.



“La gogna mediatica”
“Il mio avvocato, Massimo Mauro,

Gli scimpanzé resistono a Ebola.. epidemia anomala..

La biologa italiana Dalila Frasson, all’opera in Sierra Leone: «Epidemia anomala, le scimmie non vengono colpite. Ma noi non possiamo uscire per comprare loro il cibo»



di Alessandro Sala

Gli scimpanzè rischiano di morire di fame

Perché questa volta il virus Ebola colpisce gli umani ma non gli scimpanzé? Perché l’epidemia del 2000, quella partita dall’Uganda, sterminò intere colonie di scimpanzé selvatici con più di 400 esemplari morti e questa invece no? «Quella di quest’anno è un’epidemia anomala rispetto alle modalità con le quali si sta manifestando. Anche la localizzazione geografica è anomala. L’Africa dell’ovest non aveva mai conosciuto Ebola prima d’ora, nè per l’epidemia del ‘76 nè per quella del 2000 e non si capisce come sia potuta arrivare fin qui dal centro.Africa, focolaio delle prime due». Interrogativi che emergono dalle parole di Dalila Frasson, conservation manager del Tacugama Chimpanzee Sanctuary, in Sierra Leone, dove sono ospitati 87 scimpanzè. Trent’anni, veneziana, laureata in Biologia del comportamento animale all’università di Firenze, ha scelto di dedicare la sua vita professionale alla salvaguardia di una specie in pericolo di estinzione, gli scimpanzé appunto, sul modello di quello che fece Jane Goodall

Facebook, se l’azienda pretende la password al colloquio di lavoro..

Una pratica che sta prendendo piede: lo fa quasi il 2% di chi seleziona il personale. Un candidato su tre accetta e i reclutatori ammettono di scartare persone «a causa di foto pubblicate sui social». All'estero va anche peggio

di Luca Barbieri

«Il colloquio è andato bene. Ora però mi dia la sua password di Facebook che diamo una sbirciatina al suo profilo privato». La frase - che lascerebbe di stucco chiunque di noi in qualsiasi contesto - se la sentono fare l’1,1% per cento dei ragazzi italiani che sono alla ricerca di un posto di lavoro e riescono a ottenere un colloquio. Identica, l’1,2 per cento, la quota di selezionatori del personale che ammettono candidamente che sì, la password di Facebook la chiedono. Curiosità innocente? Mica tanto visto che uno su quattro tra i recruiter ammette di aver scartato candidati «a causa di informazioni o foto pubblicate sui social». Un ricatto e un abuso che

Affitti in nero: la Finanza «arruola» gli studenti fuorisede

L’Università della Calabria per collaborare con la polizia tributaria ha inviato 30 mila questionari agli studenti. Ma chi non risponde rischia una multa fino a 2.065 euro



di Angela Geraci

In questi giorni 30 mila studenti fuorisede che studiano o hanno appena concluso il loro percorso formativo all’Università della Calabria stanno ricevendo una mail molto importante. Il mittente è il direttore del Centro residenziale dell’Unical, la struttura che si occupa di garantire il diritto agli studi universitari: il centro che, oltre a erogare le borse di studio e gestire la mensa, si occupa di assegnare ai ragazzi gli alloggi del campus. Si tratta di 2mila posti letto. Gli altri studenti che arrivano da fuori città, invece, devono trovare una casa in autonomia vicino all’università che si trova ad Arcavacata di Rende, in provincia di Cosenza. E proprio la casa è al centro della comunicazione: l’università, dietro richiesta della Guardia di Finanza, inoltra agli studenti un questionario per sapere dove hanno abitato negli ultimi cinque anni, dal 2010 al 2014, anno per anno. Il modulo è da compilare fornendo: indirizzo degli immobili,

vista «in diretta» la formazione dei pianeti

Intorno alla giovane stella HL Tauri a 450 anni luce dalla Terra. Un risultato senza precedenti che cambia le idee sui tempi di nascita dei pianeti



di Giovanni Caprara

Mai si era visto con tanta precisione la nascita dei pianeti attorno a una stella. L’osservatorio Alma in Cile c’è riuscito scrutando HL Tauri, un giovane astro della nostra galassia a 450 anni luce dalla Terra. L’immagine è il frutto della radiazione emessa a lunghezze d’onda sub-millimetriche dal nuovo mondo in formazione e raccolta dalla schiera di 66 parabole che costituiscono l’osservatorio Alma dell’Eso (European Southern Observatory - di cui fa parte anche l’Italia tramite l’Inaf, l’Istituto nazionale di astrofisica) in Cile.

Data l’età del giovane astro gli astronomi ritenevano che l’evoluzione del materiale planetario dovesse essere più lenta, cioè che la nascita dei pianeti

venerdì 7 novembre 2014

Senatrice PD Lucrezia Ricchiuti: Renzi non può andare avanti a colpi di fiducia x le sue leggi clientelari

Si chiama Lucrezia Ricchiuti, è una senatrice PD e su Facebook ha urlato la sua rabbia per quanto sta facendo la maggioranza in Parlamento. Portare avanti provvedimento a colpi di fiducia significa bloccare il dibattito parlamentare sul nascere. Una pratica anti-democratica che piace tanto a Renzi e a suoi compari.

Piace meno ad alcuni senatori PD che hanno ancora una coscienza. Riportiamo di seguito il messaggio della Ricchiuti su Facebook, ma poniamo alla senatrice una domanda: perché ha votato la fiducia?

Cosa volete che vi spieghi? Che ho votato la fiducia e con essa un provvedimento che peggio di cosí non si può? Che io e Mineo avevamo deciso di non votare ma che dopo pressioni e telefonate che

Il ritorno di Lamarck ?

Qualcuno già parla, esagerando, di un ritorno di Lamarck. Ma i risultati dell’esperimento realizzato da Kerry Ressler, neurobiologo e psichiatra della Emory University di Atlanta, in Georgia, Stati Uniti, con il suo giovane collaboratore, Brian Dias, mostrano (ma si dovrebbe dire, confermano) che in alcuni casi è possibile la “trasmissione ereditaria dei caratteri acquisiti” teorizzata, oltre due secoli fa, dal naturalista francese. Ma va anche detto che questi risultati non sminuiscono in alcun modo l’importanza che ha la “selezione naturale del più adatto” nell’evoluzione biologica, così come proposta da Charles Darwin.

L’esperimento è stato descritto da Ressler e Dias sul numero di dicembre della rivista Nature Neuroscience. Ed è abbastanza semplice. Un topo viene esposto in un ambiente chiuso all’acetofenone, una sostanza chimica che per il suo odore intenso è utilizzato nella produzione dei profumi. Nel medesimo tempo il topo viene sottoposto a una piccola ma fastidiosa scarica elettrica. Il topo associa l’odore al dolore. Poi svolge la sua vita riproduttiva. Ha dei figli. E poi dei nipoti. Ma, sorpresa, quando i figli e i figli dei figli vengono esposti a loro volta all’acetofenone, entrano nel panico. È come se “ricordassero” l’esperienza del padre e del nonno e si aspettassero di provare dolore.

Ressler e Dias sostengono che non è un caso. Perché il cervello dei topolini figli e nipoti ha ereditato la modifica strutturale subita dal cervello del topo originario

Barnard insulta ancora Paragone che non lo fa parlare del banchiere Mosler....quando capirà Auriti ? ed il fruttarismo SOSTENIBILE ?

il giornalista si lascia andare con questo messaggio su Facebook:



Sono 2 anni che porto la macroeconomia salva nazione e salva vite alle trasmissioni di Gianluigi Paragone. Hey, GRATIS, anzi, pago io ogni volta che ci vado per cena e colazione. Sti pezzenti di La7, Cairo per primo, non sborsano un soldo. Ma lui, Paragone si compra la moto da un miliardo e ci racconta come la tiene in curva. Ehm...

Ok. Io faccio volontariato per La7, come sempre, quasi a ogni puntata rischio di rovinare me e la mia famiglia per le cose che SOLO IO dico in Tv, e naturalmente La7 non mi protegge legalmente neppure per 20 euro. Ma ieri sera è stato il massimo. Prima mi trasmettevano alle 22,30, e il secondo intervento era dopo mezzanotte. Ok. Poi sono diventate le 22,45, poi le 23. Poi.... Ieri sera alle 23:05 chiedo all'ameba che fa da autore di La Gabbia a che cazzo di ora mi mandano. Lui vagheggia

giovedì 6 novembre 2014

Tiziana Panella: 'il pd ha usato 26 fiducie per tenere insieme il partito'

Sì dell'Aula del Senato alla fiducia al governo sul decreto Sblocca Italia. L'ok dell'Assemblea di Palazzo Madama giunge con 157 voti favorevoli e 110 contrari e nessun astenuto. Il decreto, già approvato alla Camera, è legge. Il Movimento 5 Stelle si è opposto strenuamente a questo provvedimento definito Sfascia Italia.
"Lo Sblocca Italia è un decreto omnibus (incostituzionale) sul quale è stata posta la 25esima fiducia (abuso che viola la Costituzione). Ci siamo opposti con i nostri interventi entrando nel merito dello scempio che faranno con lo "Sfascia Italia", cementificazione del territorio, trivellazioni, inceneritori. Acqua Privatizzata, Trivellazioni, False Bonifiche, Malagestione del Territorio, Fonti Fossili, Grandi Opere Inutili e Azzardate È vero ci siamo opposti con le mani sporche di petrolio ed alzandole in alto.

Li ho visti sfilare uno ad uno votando "si" a quel maledetto decreto, con gli occhi bassi e lo sguardo dimesso. Solo qualcuno ha alzato gli occhi e mi ha ha rivolto parole del tipo: "tu hai le mani sporche, io no!" "fascista!" "non sai cos' è la democrazia". Alla fine il "prestanome" di Grasso, tale Calderoli, sì sempre lui, quello del Porcellum (incostituzionale), ha richiamato prima l'art. 289 del Codice penale con il quale si rischia una condanna fino a 10 anni e dopo ha deferito 9 di noi per i provvedimenti all'ufficio di presidenza!

Michel, il renzie belga, attacca i salari dei lavoratori: dopo 15 anni belgi in piazza

15 anni. Sono questi gli anni che sono passati dall'ultima manifestazione a convocazione belga e sindacale capace di riunire così tanti partecipanti. Sia le fonti ufficiali delle forze dell’ordine che i media mainstream parlano di più di 100.000 persone scese in piazza a Bruxelles;

La Finocchiaro dopo Re Giorgio Napolitano ?

Il Movimento 5 Stelle indice per i suoi elettori le "Quirinarie" per partecipare all'elezione del candidato Presidente della Repubblica. Un grande esempio di democrazia diretta. Gli altri partiti che fanno? Si accordano in gran segreto per il nome del successore di Napolitano.

L'indiscrezione, e non è la prima volta che trapela, è stata appena rilanciata da Dagospia. A detta del quotidiano, nel patto del Nazareno, Renzi e Silvio hanno siglato un accordo anche per il successore di Napolitano. Questa dimostra, se ce ne fosse ancora bisogno, che la politica in Italia è fatta di accordi e compromessi stipulati a tavolino.

Leggiamo:

Ben più delicato l'accordo sul successore di Re Giorgio, che sarà, fiato alle trombette, una donna. Una volta approvata la riforma del lavoro con l'ok di Bruxelles e Francoforte, Bella Napoli potrebbe decidere di dimettersi, all'inizio del 2015, ritenendo di aver garantito il garantibile. Renzie e il Banana hanno pronta la candidatura di Anna Finocchiaro,

mercoledì 5 novembre 2014

Da Frank Matano a Favij, chi sono gli YouTuber più famosi ?

Il fenomeno degli youtuber è tanto vasto quanto ormai decisamente noto. E se ne stanno accorgendo tutti. Sono molti i volti di radio, cinema o tv, come per esempio Lillo e Greg, che da qualche tempo hanno deciso di aprire un canale sulla piattaforma video più famosa del mondo e tentare una strada nuova. Ma c’è chi si è mosso molto prima degli altri, come Frank Matano, e grazie a una base solidissima continua a raccogliere successi. Ma il comico campano, che ha “appena” 974 mila iscritti al proprio canale, non è il più seguito di YouTube. Con oltre un milione e 200 mila fan, il più amato è il 19enne torinese Lorenzo Ostuni, noto al mondo come Favij