mercoledì 1 ottobre 2014

Stella: l’auto ad energia solare

L'ha sviluppata un gruppo di studenti dell'Eindhoven University of Technology

Dopo l’auto ad acqua, potrebbe arrivare un’altra alternativa ai veicoli a benzina: le auto ad energia solare. Leggiamo su Wired che “alla Eindhoven University of Technology, dove un gruppo di studenti del Solar Team Eindhoven ha sviluppato Stella, un’auto familiare a quattro posti ricoperta da pannelli solari in silicio ad alto rendimento”.

Il vantaggio che una vettura che si carica con l’energia solare porterebbe è che “non c’è più bisogno di rifornimento“,

Spaghetti con l'oppio: il ristoratore drogava i clienti per farli tornare..

La polizia stradale fa gli esami delle urine a un automobilista trovandolo positivo. Lui incredulo. E viene fuori un fatto assurdo, ma curioso. È successo a Yan'an, nella provincia cinese dello Shaanxi. Cosciente di non aver in alcun modo assunto droghe, il malcapitato è riuscito a collegare i risultati positivi del test con il pasto un paio d'ore prima. L’automobilista è stato in carcere per 15 giorni e, nel frattempo, ha chiesto alla sua famiglia di aiutarlo a testare questa strana teoria.

I suoi parenti, quindi, sono andati a mangiare i noti noodles allo stesso ristorante e si sono sottoposti a loro volta al test delle urine

Auto ad acqua di Errico

La vettura è alimentata da un apparecchio riempito di acqua piovana

Un automobile ad acqua, che risolverebbe anche il problema dell’idrogeno. Scrive Globochannel.com:

“L’idrogeno è pericolosissimo. L’unico sistema per evitare danni è produrlo e consumarlo in tempo reale. La risposta a questo problema la da un italiano, anzi, un’azienda italiana, l’Hydromoving, che nel corso della Festa del Movimento 5 Stelle di Milano, ha presentato un modello di automobile del tutto innovativo. Lorenzo Errico, già nel 2009

martedì 30 settembre 2014

Primo ok alla pistola elettrica per la polizia..pericoli per chi soffre di disturbi cardiaci..


Via libera in via sperimentale da parte della Polizia alla pistola elettrica Taser. È quanto prevede un emendamento di Gregorio Fontana (Fi) al decreto stadi approvato dalle commissioni Giustizia e affari costituzionali della Camera. La parola passa ora all’Aula. I taser sono dati in dotazione a molte polizie del mondo (Stati Uniti in testa) ma sono spesso oggetto di critiche in quanto immobilizzano il soggetto grazie a una scarica elettrica.

Amnesty: «Negli Usa oltre 800 morti

COME SUL “BRITANNIA” NEL ’92, JP MORGAN RIUNISCE A MILANO I CAPI DEI FONDI DI INVESTIMENTO X COMPERARE IN ITALIA..

ITALIA IN SALDO - COME SUL “BRITANNIA” NEL ’92, JP MORGAN RIUNISCE A MILANO I CAPI DEI MAGGIORI FONDI DI INVESTIMENTO PER FARE SHOPPING A PREZZO STRACCIATO DI AZIENDE ITALIANE

Si sono detti: meglio farlo ora che i prezzi sono bassi, già che la Bce sta per immettere mille miliardi di liquidità per sollevare le banche - Gli italiani che presentavano la mercanzia erano Cimbri (Unipol), Viola (Mps), Salini (Impregilo), Del Fante (Terna). Poi Mediaset, Acea, Fincantieri. Ma non Eni o Enel...


1. ITALY DAY, FONDI ESTERI ALLO SHOPPING
Federico Fubini per “la Repubblica”

ITALIA SVENDESI
L’incontro si è svolto in un gruppo di sale riservate al Four Seasons di Via del Gesù, nel cuore del quadrilatero della moda milanese. Organizzatore e padrone di casa, per un giorno, la prima banca al mondo per il valore delle sue attività: l’americana J. P. Morgan, un gruppo il cui bilancio è quasi pari al debito pubblico della Repubblica italiana.

L’accordo era che, fuori dalla cerchia dei circa 130 invitati, nessuno dovesse saperlo. Non perché il gruppo del Four Seasons, ricco di amministratori delegati di Piazza Affari e manager di punta di un centinaio dei grandi investitori del pianeta, avessero trame da tessere. Era giusto questione di lavorare in pace, in un’iniziativa coordinata senza precedenti per il Paese: discutere insieme, faccia a faccia, uno contro uno in centinaia di incontri privati, di cosa comprare in Italia.

L’idea dei presenti era che è meglio farlo ora che sembrano bassi i prezzi di Borsa delle imprese del secondo produttore manifatturiero d’Europa; meglio prepararsi nella speranza che la Bce immetta mille miliardi di liquidità che solleverà tutte le banche; meglio comprare un biglietto d’ingresso nell’ipotesi che questo governo realizzi — forse — qualcuna delle riforme si parla da vent’anni.


Ieri al Four Seasons sedevano migliaia di miliardi di dollari. Erano rappresentati dai principal di alcuni degli hedge fund e fondi istituzionali più ricchi e di successo al mondo: come quello di John Paulson, il newyorkese che registrò i più grandi e rapidi guadagni della storia dell’umanità scommettendo sul crollo dei mutui americani.

Con Paulson c’erano vere e proprie superpotenze dei mercati globali come Fidelity (1700 miliardi di dollari in gestione), campioni del private equity come Fortress

giovedì 25 settembre 2014

Energia pulita: arriva in Italia la casa senza petrolio che abbatte le bollette

Anche in Italia nasce la prima casa OFF GRID, completamente autosufficiente. E’ stata costruita a Monsano, nelle Marche in provincia di Ancona, dall’azienda Energy Resources. La costruzione è scollegata da reti di luce e gas. L’OFF GRID sta diventando una vera e propria tendenza del mondo occidentale. Sempre più famiglie scelgono uno stile di vita indipendente a autonomo al 100%. Molti statunitensi, a causa della pressione fiscale, hanno deciso di rinunciare alla carta di credito, alla televisione satellitare, alla tecnologia di ultima moda, lasciando i quartieri urbani per trasferirsi in campagna e optare per uno stile di vita autosufficiente.

Off grid significa vivere senza bollette. Un’utopia fino a poco tempo fa. Una reale possibilità oggi. Stati Uniti (come dimostra il video sopra) e Paesi del Nord sono la dimostrazione concreta che si può fare. Scegliere di vivere in un’abitazione off grid oltre a rappresentare un vantaggio economico porta numerosi benefici che riguardano due aspetti ben precisi: per prima cosa si realizzano abitazioni che producono solo energia pulita, in secondo luogo si costruisce in luoghi più isolati, senza prestare attenzione ai mille ostacoli di allaccio alle reti di distribuzione elettrica, gas. La tecnologia off grid è basata sull’utilizzo di diverse forme di produzione dell’energia, l’elettricità è ricavata da fonti rinnovabili: solare, eolico, geotermico e biomasse, le eccedenze vengono trasformate in idrogeno che alimenta riscaldamenti,

Star NBA tolgono i cereali.....

La star di Cleveland ha raccontato i dettagli del duro regime alimentare a cui si è sottoposto durante l'offseason: "E' stata una sfida mentale, e ho perso tantissimo peso". King James non è l'unica stella Nba ad aver detto basta agli zuccheri

UNA MODA TRA I GIOCATORI — LeBron non è l'unica star Nba ad aver scelto di tenere ben chiuso il frigorifero in estate. Il precursore di questa tendenza è stato Ray Allen. Nonostante l'età (ha appena spento 39 candeline), Allen ha chiuso la stagione con 26,5 minuti di media. "Penso che i giocatori siano più consapevoli dell'importanza di una dieta sana rispetto al passato - raccontava qualche tempo fa Ray, ancora indeciso tra la pensione e un'altra stagione -. Pensavo di aver bisogno di zuccheri e carboidrati perché bruciavo tante calorie, ma ero sempre sotto anti-infiammatori. Invece quando comincia a mangiare insalata e frutta ti senti più in forma

mercoledì 24 settembre 2014

OLIO DENOCCIOLATO BATTE CONVENZIONALE: UN QUADRIENNIO DI SPERIMENTAZIONE

CONCLUSIONI

Con mia immensa soddisfazione il 6 febbraio il convegno che si è tenuto a Spoleto sugli oli denocciolati e i risultati di un quadriennio di sperimentazione su di essi ha confermato la superiorità del denocciolato sul convenzionale.

Non me ne vogliano i colleghi produttori ma questo è quanto è venuto fuori dalla ricerca finanziata dal Ministero delle Politiche agricole al CRA OLI (Consiglio per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura).

Durante il convegno si è evidenziato che i composti fenolici idrofili (che tendono ad assorbire l’acqua) e le sostanze lipofile (si sciolgono preferenzialmente nei grassi ) volatili sono responsabili delle proprietà salutistiche degli oli extra vergini di oliva. Gli antiossidanti più esclusivi degli extravergini di oliva sono però i composti fenolici anfifitici che vengono generati dalle sostanze fenoliche presenti nel frutto dell’oliva.

Da una serie di esami è emerso che la resistenza all’ossidazione dell’olio e quindi la sua durata nel tempo prima che si instaurino processi di irrancidimento è principalmente legata ai derivati dell’oleuropeina un polifenolo presente nella polpa dell’oliva (e anche nelle foglie).

Si lavora molto per il miglioramento della qualità dell’olio e si va verso due linee guida: fondamentali:

a) produrre oli sempre più caratterizzati da un elevato impatto sia sensoriale sia salutistico;

b) valorizzare i prodotti secondari quali sanse vergini e acque di vegetazione attraverso tecnologie innovative.

E la mia azienda lo fa già da 8 anni.

Nei riguardi del miglioramento della qualità dell’olio l’innovazione di processo muove da alcune conoscenze di base, relative alla composizione e distribuzione degli enzimi endogeni del frutto, che hanno evidenziato come il nocciolo sia particolarmente ricco di attività perossidasica (ossidazione dovuta ad alcuni enzimi) in grado di degradare i composti fenolici idrofili nel corso del processo estrattivo, ed allo stesso tempo, ininfluente nei riguardi della composizione aromatica dell’olio e delle rese all’estrazione. Va, infatti, osservato come l’attività lipossigenasica osservata nel nocciolo non sia, se non in forma molto marginale, in grado di produrre sostanze aromatiche che vengono invece prodotte per la maggior parte dalla lipossigenasi (è di fondamentale importanza nella formazione di tutte quelle sostanze volatili responsabili dell’aroma di frutti e vegetali) che, nel caso dell’olio di oliva, contribuisce in maniera marcata alla caratterizzazione e differenziazione tra cultivar diverse. Lo stadio di maturazione delle olive è un fattore che condiziona la composizione in termini di molecole volatili del flavor dell’olio ed è collegato alla attività della lipossigenasi, quest’ultima è infatti bassa nella prima fase di sviluppo del frutto ed aumenta rapidamente tra i 57 e gli 84 giorni, raggiungendo un plateau intorno ai 120 giorni, contenuta nella polpa.

Questo lascia supporre che l’attività del nocciolo sia da considerarsi più lipossidasica (ossidante) che come lipossigenasica .

Il dato più saliente dell’olio denocciolato è la marcata naturalità e presenza nell’olio di componenti bioattivi che lo fanno assurgere ad un prodotto di eccellenza, tipico, e di alto valore bionutrizionale

Intervista a Leonardo Gioacchini sul Betting Exchange


Dott. Gioacchini che cos’ è in poche parole il Betting Exchange?
Il Betting Exchange è l’ unione di due settori sino a questo momento divisi ma non troppo dissimili: il mondo delle scommesse e dei mercati finanziari. In pratica con il Betting Exchange viene introdotta anche in Italia, con un ritardo di circa 14 anni rispetto alla Gran Bretagna, una vera e propria borsa delle scommesse in cui queste ultime possono liberamente, ed in ogni istante essere scambiate fra i vari scommettitori (proprio come fanno i trader che si scambiano azioni o futures) laddove la quota non è più decisa a priori ed in modo unidirezionale dai Bookmaker, ma è stabilita dallo stesso mercato. Il corretto valore della quota è quindi dato dall’ incontro tra domanda ed offerta delle puntate (scommesse) relative al medesimo esito sportivo in ogni determinato momento: pertanto non c’è più una quota imposta a priori da un bookmaker, ma le quote hanno un valore correlato ad alcuni fattori come lo scorrere del tempo e l’ andamento dell’ esito sportivo sottostante, così che quindi il trader, sfruttando questo semplice ma rivoluzionario meccanismo, può “determinare” in anticipo l’ andamento del grafico di una quota della maggior parte degli eventi sportivi.

Dove ha avuto origine l’ innovazione del Betting Exchange?
La prima società ad offrire e si può dire ad “inventare” il Betting Exchange è stata Betfair, fondata all’ inizio del millennio da un trader di Jp Morgan e da un programmatore con esperienza nel mondo delle scommesse, che intuirono i vantaggi di poter contrattare le scommesse sportive direttamente tra gli stessi scommettitori senza l’ ausilio del Bookmaker come controparte unica.

Come mai il Betting Exchange ha tardato così tanto ad arrivare in Italia?
Nel nostro Paese la lobby del gioco è molto forte e potente ed ha quindi cercato di ostacolare e rallentare il più possibile l’ arrivo della borsa delle scommesse facendo “passare il messaggio” che è una modalità di scommessa molto rischiosa per gli utenti, e possibile fonte di riciclaggio di denaro nonchè una modalità di scommessa che consentirebbe più facilmente di truccare le partite di calcio, i match di tennis e tutti gli sport in generale. Si può dimostrare facilmente che nessuna di queste affermazioni corrisponde al vero

LONDRA: DAVID ICKE alla Wembley Arena!



Attend The World�s Most Extraordinary Speaker
& Exposer Of Truth:

10 Hours of Exclusive Information
Discover The Illusory Nature of Reality to the Global Orwellian Conspiracy Unfolding by the Day
Enjoy Live Music and Dancing
The Day That Will Change Your Life Forever!
The Perception deception

EVENTO FACEBOOK ITALIANO

The first live show in two years by the legendary and unique author and public speaker who has led the way over 25 years in uncovering the depths of deceit that holds humanity in servitude.

Ten hours of information that you will not see put together in this dot-connected form anywhere in the world from the illusory nature of reality to the global Orwellian conspiracy unfolding by the day.

David Icke returns to the Wembley Arena with a new cutting-edge presentation and if you have never seen him live, then you have been missing a life-changing experience.

David Icke at Wembley on October 25th � your world will never be the same again.


Event Details

LONDON, UK

DATE
Saturday 25 October 2014, 10am - 8pm

VENUE
Wembley Arena
Arena Square Engineers Way
London, United Kingdom HA9 0DH

TICKETS

martedì 23 settembre 2014

Inventore di spray non fa la doccia da 12 anni

Probiotici: spray «ai bacilli» da usare al posto del sapone
Sarebbero capaci di mantenere la pelle pulita, neutralizzare il sudore, difendere la cute. L’inventore dello spray, David Whitlock, non fa la doccia da dodici anni

di Elena Meli



Julia Scott May è una giornalista del New York Times che, qualche tempo fa, si è sottoposta a un esperimento curioso: per un mese ha eliminato shampoo, bagnoschiuma, deodorante e qualsiasi tipo di prodotto per la pelle, e ha usato per la propria “igiene” soltanto uno spray a base di Nitrosomonas eutropha, un batterio che si trova in abbondanza in acque sporche e non trattate. Una follia? No, perché, come esistono germi buoni nel nostro intestino, così ve ne sono sulla pelle: secondo i ricercatori che hanno seguito Julia e gli altri volontari su cui si sta sperimentando lo spray batterico, questi “probiotici cutanei” sarebbero capaci di mantenere la pelle pulita e profumata (si nutrono dell’azoto nel sudore e lo “neutralizzano”), avrebbero capacità antinfiammatorie e immunomodulanti, difenderebbero la cute dagli agenti patogeni esterni. I detergenti portano via continuamente questa preziosa pellicola di “amici per la pelle”:

Borsa delle Scommesse

Il Betting Exchange non è altro che la Borsa delle Scommesse ovvero luogo virtuale ove invece di azioni vengono continuamente scambiate quote sportive ed il cui prezzo è dirrettamente correlato alla pressione di domanda ed offerta tra i giocatori sullo stesso evento sportivo La borsa delle scommesse, presenta il grande vantaggio che non essendoci come unica controparte il solito Bookmaker, le quote presenteranno un valore sensibilmente più elevato delle quote classiche (tra il 10 ed il 20%) e questo soprattuto perchè nelle stesse non è più compreso l’utile del bookmaker. Quindi invece che esserci un banco unico che fa il bello e cattivo tempo proponendo quote a lui convenienti (pur sempre correlate all'evento sportivo in una certa qual misura) nella borsa scommesse avremmo giocatori che possono indifferentemente fare la parte del banco o di chi punta una quota.
La Borsa delle Scommesse funziona pertanto con le stesse regole (più o meno ) del mercato finanziario e rimane aperta 24 ore su 24 e 365 giorni all’ anno , consentendo ai trader (chiamati in questo caso Sport Trader o trader sportivo) che imparino a operare ed a trarre profitto dalle variazioni delle quote delle scommesse, di guadagnare in modo esponenziale senza alcun limite. Grazie ad un semplice collegamento internet (adsl) ed un persona computer si potranno seguire gli eventi live delle partite ed ognuna di queste costituirà loccasione di fare moltissime operazioni e utili, a patto di conoscere le regole (si consiglia di frequentare un corso di betting exchange professionale

Olio extra vergine DENOCCIOLATO 'Pace' - Potenza


L'olio extra vergine di Oliva “DENOCCIOLATO” è ottenuto dalla produzione a freddo di olive di varietà ogliarola, mediante una tecnica innovativa che utilizza la preventiva separazione del nocciolo dalle drupe e la lavorazione della sola polpa dell'oliva. L'olio ottenuto dalla sola polpa di oliva presenta caratteristiche chimiche, nutrizionali e sensoriali eccellenti ed un contenuto di polifenoli (antiossidanti) doppio rispetto ad un olio franto con il nocciolo

Morto Mike Harari, lo 007 del Mossad Vendicò la strage di Monaco '72 con l'operazione 'Ira di Dio'

A 87 anni. Fu il fondatore dell’unità Kidon. Aveva diretto l’Operazione Ira di Dio del Mossad negli anni Settanta. Ispirò il film «Munich» di Steven Spielberg

di Francesco Battistini,  inviato a Gerusalemme

Nel Mossad di oggi, dove gli agenti si cercano sul sito web come se si trattasse d’offrire un lavoro normale, l’immagine di Mike Harari era diventata un mito seppiato dal tempo. «Non sapremo mai la maggior parte delle cose che ha fatto per noi» nei suoi settant’anni da spia, ha detto il ministro della Difesa, Moshe Yaalon, indicandolo a esempio. «Ho compiuto soltanto il mio dovere», ha sempre spiegato lui: «Non sono mai stato un killer. Quel che ho fatto, è sempre stato per difendere Israele». A 87 anni, Mike Harari è morto domenica nella sua casa di Afeka, mare a Nord di Tel Aviv, dove teneva ancora esposta in bella mostra la pistola di tante missioni. Un super-agente che Steven Spielberg ha reso famoso in tutto il mondo nel 2005, quando ha girato il film «Munich»

USI-AIT: Unione Sindacale Italiana!


L'Unione Sindacale Italiana, sezione italiana dell'A.I.T. (Association Internacional de los Trabajadores) fondata nel 1912, disciolta dal fascismo nel 1922, si è faticosamente ricostituita alla fine degli anni settanta.

L'USI è l'organizzazione nazionale di tutti i salariati, i precari e disoccupati, di ogni sesso e nazionalità residenti in Italia che si propongono di raggiungere con le proprie forze l'emancipazione dell'uomo liberandosi da qualsiasi dominio economico, politico, morale. (Art. 2 Principi dell'USI)

Coerentemente con gli scopi che si prefigge, l'USI tende all'autorganizzazione dei lavoratori; pratica la democrazia diretta; si fonda sui principi dell'autogestione; non è dipendente nè tributaria di alcun partito politico,di alcun movimento specifico, di alcun dogma religioso o laico.
L'Autogestione delle Lotte per l'Autogestione del Lavoro

http://www.usiait.it/

Sede Milano
Via Ricciarelli, n° 37.
20148 Milano. (Zona Rebrandt/Aretusa/Osoppo)
Telefono - 02 54 10 70 87

Olimpiadi: morto l'agente del mossad che vendicò la strage di Monaco '72 con l'operazione 'Ira di Dio'

L'agente del Mossad divenne noto come capo dell'operazione "Ira di Dio", la campagna di assassinii di fedayn palestinesi implicati nella strage ai Giochi del '72

Israele dice addio a uno dei suoi agenti segreti più leggendari (e controversi), passato alla storia come uno dei "vendicatori" del massacro di Monaco 1972, in cui il 5 settembre di 42 anni fa persero la vita 18 persone, tra ostaggi, fedayn e un poliziotto tedesco. La morte, avvenuta ieri a 87 anni, ha fatto riaffiorare dall'oblio il nome di Mike Harari, spia del Mossad approdata anche ai fasti del cinema

Il fenomeno Airbnb: gli affitti brevi (ai turisti)

Il fenomeno Airbnb: 800 mila alloggi in 190 Paesi. I privati si iscrivono al sito e mettono i loro appartamenti o le loro camere in affitto

di Elvira Serra

La chiave del suo successo sta nell’«aver unito il social al business », per usare le parole di Marco Piscopo, presidente dell’Anbba, l’Associazione nazionale bed & breakfast affittacamere. La replica degli albergatori è che si tratta di concorrenza sleale, con l’accusa, neanche troppo velata, di evasione fiscale. Il diretto interessato mette le mani avanti e spiega che non è suo il compito di fare i controlli erariali, ma solo di mettere in contatto domanda e offerta. E intanto gongola, perché a dispetto di critiche e veleni il benestare più importante lo hanno dato i consumatori, veri signori e padroni del mercato turistico, oggi più che mai, che sulla piattaforma digitale statunitense Airbnb si prendono la soddisfazione di promuovere o stroncare una stanza in affitto e di godersi il centro di una capitale europea a prezzi ragionevoli.

Il successo del portale online lo dicono i numeri: oltre 800 mila alloggi in 190 Paesi del mondo, tra i quali 17 mila ville, 1.400 barche, 640 castelli, e 300 case sugli alberi

Il Lato B di Renzi...

"Nella squadra di governo di Renzi, non abbiamo soltanto 5 indagati, ma 27 persone tra ministri, viceministri e sottosegretari che sono stati riciclati dal governo di Enrico Letta e gli altri 30 che vengono proprio da questa area ex -democristiana, se non addirittura DC.
Quindi in qualche modo cambiano poco gli interpreti e sembra più una riverniciatura più che una vera e propria rottamazione.

lunedì 22 settembre 2014

Sport trader e TRADING SPORTIVO - trading on line

Lo sport trader è l' evoluzione naturale del trader finanziario, che nascerà a breve in Italia con l' introduzione già regolamentata del Betting Exchange. Lo sport trader opererà quindi nella Borsa delle Scommesse che, essendo una piattaforma elettronica di scambio delle scommesse, strutturata nello stesso modo dei mercati finanziari, permetterà di fare trading sulle quote, cioè fare trading sportivo. Questa nuova possibilità offerta dal Betting Exchange farà nascere la figura dello sport trader che rivoluzionerà totalmente il modo di concepire il mondo delle scommesse sportive. Sino ad oggi le scommesse sportive erano viste dall’ utente finale come una pura previsione, una “scommessa” sull’ esito finale dell’ evento sportivo scelto. In questo caso si vince solamente se si azzecca il pronostico prima dell’ inizio dell’ evento.  Con il trading sportivo invece si può avere un profitto senza azzeccare il pronostico (il risultato finale dell’ evento sportivo), ma solamente facendo trading sulle quote (comprando e vendendo le quote in continuazione,minimizzando il rischio) e non interessandoci minimamente dell’ esito finale dell’ evento sportivo stesso. Si avete capito bene, allo sport trader non interessa sapere come finirà la partita, ma fare trading  considerando solamente il risultato corrente. Questo è il trading sportivo sulle quote!
Il trading finanziario è in questi ultimi anni di crisi e di scarsa liquidità dei mercati finanziari, in profonda crisi per una serie di motivi che possiamo così sintetizzare:

1.Scarsa liquidità del mercato (presenti solo grossi speculatori, fondi e le “cosidette macchinette” delle Banche d' Affari)
2.Cambiamento continuo dei regolamenti e delle limitazione all’ operatività dei traders, creando una incertezza psicologica (diminuzione della Leva,divieto dello short,etc)
3.Costi di negoziazione elevati e fissi e inoltre spese ulteriori per l’ acquisto di tutti gli strumenti informativi necessari per fare trading.
4.Capital Gain al 20%
5.Minor possibilità di guadagno dovuta alla scarsa volatilità o ai movimenti fatti in overnight.
6.Tobin Tax (tassa aggiuntiva sulle transazioni finanziarie) e comunque stress nel pensare che da un giorno all’ altro possano cambiare le regole del gioco, facendo perdere il lavoro imparato
7.Imprevedibilità dell’ andamento delle quotazioni e quindi della direzione del grafico

Per tutti questi motivi risulta evidente che il trader finanziario (con operatività su azioni,derivati,forex) con capitali medio bassi è da considerarsi una specie in via d’estinzione, e troverà invece spazio, una nuova figura professionale lo sport trader

Lo scalping sul FOREX - trading on line


Cosa è lo lo Scalping Forex

Scalping Forex è una terminologia molto diffusa da qualche anno, e sta ad indicare l'operatività in scalping sul forex , ovvero la speculazione di brevissimo termine sulle valute. Fare scalping sul forex è infatti il modo più sicuro per guadagnare costantemente dalle continue oscillazioni che una valuta ha su di un'altra: in pratica si rinuncerà a prevedere il netto apprezzamento di una valuta in favore di previsioni molto più brevi e quindi verosimili. Basteranno appena pochi pip di guadagno per ciascuna operazione per assicurarsi un'elevato utile giornaliero derivante dalla sommatoria dei singoli gain ottenuti con lo scalping forex. Un'altro vantaggio dello scalping sul forex è che non si sarà più costretti a manterene posizioni aperte a lungo e soprattutto overnight, il che metterà automaticamente al riparo il forex scaper da imprevedibili oscillazioni delle valute in momenti in cui non opera: ogni volta che ci si alzerà dalla propria postazione operativa lo si farà con posizioni flat e con un'utile già incassato.

Quale tipo di scalping sul forex?

E' importante sottolineare che non tutti i broker che pubblicizzano l'accesso al forex consentono di fare scalping o offrono condizioni (spread ridotto etc) tali da consentire il forex scalping. Ma ancora più importante  è rendersi conto che solo pochissimi intermediari forniscono la possibilità di operare sul vero forex, ovvero il Forex ECN, l'unico realmente adeguato per fare scalping sul forex (in realtà l'unico veramente adeguato per ogni tipo di operatività...): la differenza tra il forex proposto dai maggior parte dei broker ed il forex ecn è che solo quest'ultimo rappresenta il vero mercato delle valute, mentre gli altri sono mercati artificiali replicati dai vari broker, nei quali solitamente è lo stesso intermediaro a fare da controparte al cliente. In pratica se il cliente perde il broker guadangna e se il cliente guadagna il broker perde

Plastica dalle bucce di banana, ci riesce una 16enne turca

Elif Belgin, 16enne di Istanbul, ha vinto il 2013 Science in Action Award con la sua bellissima idea: la giovane ha sviluppato un processo chimico per trasformare le bucce di banana in una bioplastica resistente, sperando di poter contribuire a ridurre la dipendenza dal petrolio.
un bel giorno si è soffermata a riflettere sul fatto che la frutta è naturalmente avvolta in un involucro, che le fornisce tutta la protezione di cui ha bisogno, caratterizzato da flessibilità e resilienza. Elif Bilgin ha approfondito la questione e ha scoperto che gli amidi e la cellulosa contenuta nello strato esterno delle bucce di banana potevano essere utilizzati anche per creare materiali in grado di isolare i fili o per protesi mediche.

Mettendo a frutto quanto imparato, Bilgin ha poi sviluppato un processo chimico per trasformare le bucce in una bioplastica resistente, sperando di poter contribuire a ridurre la dipendenza dal petrolio. I suoi sforzi sono stati ampiamente ricompensati dal primo premio conquistato

Riutilizzo gratuito del Patrimonio delle Ferrovie dello Stato

Ferrovie dello Stato Italiane, come altre imprese ferroviarie europee, sono in questi anni impegnate in un profondo sforzo di riorganizzazione e riqualificazione del patrimonio immobiliare FS inutilizzato. Si tratta di linee ferroviarie dismesse e stazioni impresenziate. Quest’ultime, per l’evoluzione tecnologica in atto, non hanno più bisogno della presenza fisica del personale ferroviario, ma sono gestite a distanza mediante dispositivi informatici correndo pertanto gravi rischi di azioni vandaliche. Attualmente sono circa 1.700 le stazioni impresenziate della Rete Ferroviaria Italiana che il Gruppo FS sta concedendo tramite contratti di comodato d’uso gratuito alle associazioni e ai comuni affinché siano avviati progetti sociali che abbiano ricadute positive sul territorio e per la qualità dei servizi offerti nelle stesse stazioni. Di queste, circa 480 stazioni,  corrispondenti ad una superficie di oltre 79.000 mq  già sono state assegnate

venerdì 19 settembre 2014

La Zucca "Spaghetti"




La cosiddetta “zucca spaghetti” è una varietà di zucca unica e costituisce un alimento molto sano. Il nome deriva dal fatto che la sua polpa, una volta cotta, si rompe in striscioline che sembrano proprio spaghetti. Si può cucinare in modi diversi, ma cuocerla al forno, intera o tagliata a metà, magari insaporita con spezie e altre ingredienti, è quello più comune. In questo articolo troverai tutto ciò che devi sapere sull’argomento.




Ingredienti
Per 6 Porzioni
Zucca Semplice
1 Zucca da 2 kg
30 ml di Olio d’Oliva

ROMA, hotel Sheraton: I° Convegno Nazionale sul Betting Exchange - sabato 20 settembre ore 15,00

Il primo Convegno Nazionale sul Betting Exchange, promosso, organizzato e patrocinato da Betting Exchange Italia .NET, il riferimento del betting exchange nel nostro Paese, completamente gratuito, e pubblicizzato su bettingexchange.events, è fissato il 20 Settembre 2014 dalle ore 15.30 alle ore 20.30 a Roma presso l'importante e suggestiva location dello Sheraton Golf Club del Parco dei Medici. http://www.sheratongolfroma.com/it/mappa

L'evento, primo del suo genere in Italia, sarà incentrato sul Betting Exchange e tratterà moltissime tematiche , tra cui,:

- il betting exchange e la prima fase dopo l'avvio ufficiale in Italia

- betting exchange non come nuovo modo per scommettere, ma piattaforma dove fare trading sportivo professionale

- Differenze e vantaggi del trading sportivo rispetto a quello tradizionale

- Presentazione Traderline: la prima piattaforma per  betting exchange disponibili in italia per operare con Betfair

- Trading live mediante Traderline sul Betfair Exchange

- Domande da parte dei partecipanti

Verso il convegno sul betting exchange. Intervista a Gianluca Landi.

Intervista a Gianluca Landi, responsabile dell'area tecnica e formativa di Betting Exchange Italia, tra i promotori del primo convegno nazionale sul betting exchange, che si terrà a Roma, sabato 20. Qualche domanda utile per avere anteprime riguardo l'evento, il primo nel suo genere nell'ambito del settore dello scambio scommesse.

BT:"Sabato 20, ci sarà il Primo Convegno Nazionale riguardo al Betting Exchange. Come si articolerà l'evento?"

GL:"L’evento ha come focus quello di fare il punto sullo stato attuale del Betting Exchange nel nostro Paese, e gli sviluppi futuri.  I lavori verranno aperti dal Dott. Leonardo Gioacchini, presidente dell’Assotrader nonché responsabile dell’area amministrativa e commerciale di Betting Exchange Italia,

Betting Exchange: via libera al 1° convegno nazionale sulla Borsa delle Scommesse

Primo Convegno Nazionale Sul Betting Exchange , patrocinato da Betting Exchange Italia, che avrà luogo nella capitale Sabato 20 Settembre 2014. Di fronte ad una platea di 500 persone composta da stampa, media, operatori del settore, trader e scommettitori, tutti interessati a fare il punto della situazione sull'introduzione della cosiddetta Borsa delle Scommesse in Italia, ed i vantaggi del Betting Exchange, conosciuto da molti italiani con l'errato nome di punta e banca. Sembra confermata la presenza e l'intervento del Ceo di Betfair, mentre è certa la presentazione di Traderline, la prima piattaforma di betting exchange disponibile in italia che, oltre a rendere finalmente possibile il trading sulle scommesse,

giovedì 18 settembre 2014

VITA SEGRETA DELLE PIANTE: ANNUSANO, COMUNICANO, SONO ALTRUISTE E CANTANO PURE!

Potrà sembrare assurdo, ma piante ed esseri umani si somigliano più di quanto potessimo immaginare. Diversi studi eseguiti nel corso degli ultimi anni hanno dimostrato che le piante possiedono una serie di caratteristiche sorprendenti e che, per certi aspetti, alcuni loro comportamenti sono simili ai nostri.


Le piante sono capaci di percepire il pericolo e di sapere esattamente cosa “fare” per evitare i predatori.

Non molto tempo fa, un gruppo di scienziati ha scoperto che esse sono in grado di ascoltare, di vedere, annusare e di possedere la capacità di apprendere, ricordare, e comunicare.

Inoltre, non solo a loro non piace il frastuono prodotto dalle attività umane, ma fatto ancor più sorprendente, le piante sono anche in grado di fare musica e di cantare!

Insomma, i ricercatori hanno scoperto che la biologia umana e quella vegetale sono molto più vicine di quanto non si sia mai compreso e l’analisi di queste somiglianze potrebbe avere ricadute benefiche nello studio delle basi biologiche di malattie come il cancro.

 L’altruismo delle piante
In un esperimento condotto da alcuni ricercatori dell’Università del Colorado, si è dimostrato che le piante, tra le numerose caratteristiche,

Champions, ufficiale: finale 2016 a San Siro.

L'Uefa ha deciso: lo stadio milanese ospiterà per la quarta volta l'atto conclusivo della principale competizione continentale.

18 SETTEMBRE 2014 - MILANO

Ora è ufficiale: la finale della Champions League del 2016 si giocherà a San Siro. Lo ha deciso a Nyon il comitato esecutivo dell'Uefa che ha assegnato a Milano per la quarta volta nella storia l'atto conclusivo della principale competizione continentale. Basilea (Svizzera) sarà invece la sede della finale di Europa League, mentre la Supercoppa Europa avrà luogo a Trondheim,

Tesla alla conquista della Cina. Pronte 400 stazioni di ricarica

Stazioni di ricarica veloci in 120 città della Repubblica Popolare
Parte la corsa di Elon Musk al primo mercato automobilistico del mondo

Investimenti a pioggia per conquistare il primo mercato automobilistico al mondo. Quello cinese dove il numero di auto elettriche vendute cresce sulla spinta degli incentivi statali.
Supercharger in tutta l’America
La Tesla ha annunciato un piano insieme a un partner di telefonia mobile locale controllato dallo Stato per costruire 400 colonnine di ricarica veloce

Lavoro, emendamento in Aula: l’articolo 18 non varrà per neoassunti

In Commissione al Senato arriva un emendamento che prevede «tutele crescenti» per i nuovi assunti. Dure critiche dai sindacati: «Non escluso lo sciopero»

L’articolo 18 arriva in Aula al Senato. L’emendamento del governo, concordato con la maggioranza, all’articolo 4 della delega sul mercato del lavoro è stato presentato mercoledì mattina in commissione al Senato: si tratta di un passo che apre di fatto la strada al superamento dell’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori che disciplina i licenziamenti senza giusta causa. Nel testo riformulato c’è la «previsione, per le nuove assunzioni, del contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti in relazione all’anzianità di servizio». In sostanza,

I dieci ladri della tua energia!

Ci sono momenti della vita in cui la nostra energia sembra svanire, il corpo si fiacca, la mente si offusca. Eppure questa stanchezza psicofisica non è riconducibile a nessun evento particolare. Secondo il Dalai Lama questa condizione è da attribuirsi a 10 “ladri” dell’energia, per questo bisogna seguire 10 regole fondamentali per contrastarli e non sprecare energie preziose.

 1. Lascia andare le persone che solo condividono lamentele, problemi, storie disastrose, paura.
Lascia perdere le persone che solo giudicano gli altri. Se qualcuno cerca un cestino per l’immondizia, fai in modo che non sia la tua mente.

 2. Paga i tuoi debiti in tempo.
Nel frattempo fai pagare chi è in debito con te, oppure lascia andare se coloro che sono in debito con te non possono pagarti.

 3. Mantieni le tue promesse.
Se non l’hai fatto chiediti perché fai fatica a rispettare le tue stesse parole. Hai sempre diritto di cambiare opinione, scusarti e compensare, rinegoziare e offrire un’altra alternativa ad una promessa non mantenuta, ma non farlo diventare un’abitudine. Il modo più semplice di evitare di non fare una cosa che sai di non poter fare è dire di NO subito.

mercoledì 17 settembre 2014

La schifosa parabola del paggetto Benigni: dalla difesa degli ultimi all'apologia dei banchieri

“Cessione di sovranità per fare spazio ai sogni”. I sogni di Benigni, l'incubo per milioni di italiani ed europei

di Cesare Sacchetti




Ieri sera nella nuova edizione del programma Ballarò, Roberto Benigni ha auspicato una “cessione di sovranità per fare spazio ai sogni”. Si fa ancora una volta riferimento al cosiddetto “sogno  europeo” che assomiglia sempre di più ad una nemesi senza uscita con dati economici disastrosi e una conflittualità tra gli stati europei che cresce sempre di più. 

La retorica del sogno europeo è ancora una volta sbandierata, e si è deciso di farne portavoce un artista che una volta spiccava per il suo senso dissacratorio e critico nei confronti del sistema, ma che ormai da tempo appare prono alla logica dell’europeismo quale panacea di ogni male e tristemente asservito ai poteri forti. Non poco tempo fa lo stesso Benigni tenne una lezione sugli articoli della Costituzione, di cui evidentemente non ha colto il senso profondo perché la Carta Costituzionale descrive il popolo come sovrano e non sono contemplate cessioni di sovranità ad enti sovranazionali non eletti,

martedì 16 settembre 2014

Espropriazione: dall’UE divieto di ipoteca sulla casa anche per banche e finanziarie

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea emette una stravolgente sentenza contro ipoteche di banche e finanziarie: il diritto all’abitazione non si può toccare.

Il giudice può bloccare, in via provvisoria, la finanziaria che mette all’asta la casa familiare del consumatore se si accorge che nel contratto di credito al consumo, fatto firmare a quest’ultimo, sono presenti una o più clausole abusive (quelle clausole, cioè, che pongono oneri particolarmente vincolanti a carico del consumatore e a vantaggio dell’azienda, vietate dalle direttive dell’UE). La vendita forzata può essere immediatamente stoppata perché il diritto all’abitazione è intangibile in base alle norme europee.

È questa la sintesi di una interessantissima sentenza emessa qualche minuto fa dalla Corte di Giustizia dell’Unione Europea

Polizia scorda valigia con esplosivo in aeroporto, donna la trova per caso...

Incredibile dimenticanza della polizia australiana. Il materiale, 230 grammi di esplosivo, trovato per caso dopo quasi un mese. Era destinato all’addestramento di cani poliziotto

di Ermar Burchia

Una disavventura senza precedenti: all’interno dell’aeroporto di Sydney la polizia australiana ha dimenticato una valigia piena di esplosivi al plastico. Il materiale è stato trovato, per caso, da una passeggera dopo quasi un mese.

Dimenticanza

De Benedetti ha distrutto quanto fatto da Adriano Olivetti ???



Continua il ciclo di dieci domande all'ingegner Carlo De Benedetti, tessera numero uno del pdexmenoelle.
Quinta domanda: "L'ingegner Carlo De Benedetti entrò come presidente in Olivetti nel 1978, quando ne uscì l'azienda era in profonda crisi e oggi è quasi inesistente. E' lecito porsi una domanda. Di quale patrimonio disponeva l'Ingegnere prima del suo ingresso nell'azienda di Ivrea e quale patrimonio aveva quando ne uscì