domenica 1 gennaio 2017

CARPOTECNIA 3M - Ricetta RISOTTO DI ALU KESEL - di Silvia Aliprandi (Cosmo Fruttariano 3M)

Risotto di alu kesel con zucchine


Ingredienti per una persona:
- 3 alu kesel (250gr. circa)
- 80 gr. di okra (che diventeranno 50gr. ca. una volta privata di semi e picciolo)
- 220 gr. di zucchina (corrispondente ad 1 zucchina di medie dimensioni)
- 290 gr. di acqua
- 8 gr. di olio evo denocciolato + 8 gr. + 8 gr.
- 1 gr. di sale integrale + 3 gr.
Okra
Alu kesel
Procedimento:
-Mettere l'alu kesel a cuocere in forno già caldo per 40 min a 200°
-Grattuggiare con la grattugia a fori larghi mezza zucchina
-Preparare un brodo facendo bollire l'acqua e aggiungendo l'altra mezza zucchina a tocchetti e facendolo sobbollire coperto a fuoco lento per circa 15 min.
-Aprire l'okra tagliandola per la lunghezza, privarla dei semi e picciolo e dopo averla tagliata a pezzettini ridurla in un trito sottile grazie ad una mezzaluna
-Scaldare brevemente circa 8 gr. di olio in una padella, aggiungere le zucchine grattuggiate e cuocerle a fuoco vivo per 5 minuti fino a quando si ammorbidiscono, salare ( circa 1 gr. di sale) e mettere da parte
-Scaldare brevemente 8 gr. di olio in una padella, aggiungere l'okra sminuzzata e saltarla a fuoco vivo per un paio di minuti, quindi aggiungere 180gr. di brodo, coprire e cuocere per circa 15 min, fino a quando l'okra sarà morbida e il brodo evaporato. Mettere da parte
-Una volta cotto l'alu kesel, toglierlo dal forno, sbucciarlo, tagliarlo a tocchetti e lasciarlo raffreddare 2 minuti, quindi metterlo nel tritatutto (meglio se a 4 lame) e tritare fino a raggiungere una sgranatura/dimensione simile a quella del riso. Quindi unire alle zucchine, amalgamare
-Mettere alu kesel e zucchine amalgamate nella padella con l'okra, amalgamali, accendere il fuoco, aggiustare di sale (circa 3 gr.), e continuando a mischiare, unire 100gr. di brodo in modo da riattivare l'okra che grazie alla sostanza che contiene donerà l'effetto mantecatura
-Aggiungere un giro d'olio (circa 8gr.), impiattare e servire (a piacere, aggiungere volendo poco pepe verde).

N.B. Le quantità di sale sono indicative, nella prima fase di transizione la quantità di sale necessaria per rendere appetitoso il piatto potrebbe essere anche maggiore di quella indicata, dipende da quanto le vostre papille gustative sono assuefatte a sale e condimenti in genere. Regolatevi di conseguenza e piano piano diminuite le quantità fino a non utilizzarne più.


http://specieumanaprogetto3m-nuovaedizione.blogspot.it/


Nessun commento:

Posta un commento